fbpx

    Kitesurf: a Roma la nuova disciplina olimpica

     

    Da domani alle 18, il Marine Village ospiterà per dieci giorni la prima edizione del Kite Festival Città di Roma, l’evento agonistico dedicato al mondo del kitesurf e degli sport all’aria aperta.

    Le gare inizieranno sabato 6 con un primo evento di livello internazionale: una maratona di 42 chilometri lungo la costa da Torvaianica al Porto Turistico di Roma a bordo di tavole con hydrofoil, caratterizzate da una pinna sotto che le fa volare sopra la superficie dell’acqua, raggiungendo così impressionanti velocità. Questa particolare disciplina, che sarà olimpica a partire dai Giochi di Parigi 2024, sta incuriosendo diversi giovani campioni che fino ad oggi hanno regatato con tavole bisimmetriche nei circuiti TT:R (Twin tip race) e che saranno presenti nelle acque romane per questa “prima assoluta”. Fra questi spiccano i nomi dell’italiana Sofia Tomasoni (Windsurfing Club Cagliari) e del domenicano Adeuri (Deury) Corniel, entrambi medaglia d’oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires nel 2018, ma non mancherà anche lo sloveno Toni Vodisek, anche lui sul podio in Argentina. In acqua anche l’azzurra Irene Tari, nata a Terracina e in gara con il colori del Club Vela Portocivitanova, anche lei pronta per affrontare un quadriennio in vista dell’evento parigino a cinque cerchi. A sfidare i giovani ci saranno anche i “Veteran” fra i quali spicca l’italiano Pierluigi Capozzi del Circolo Velico di Fiumicino, vincitore della medaglia di bronzo nella sua categoria al Campionato del Mondo di Aahrus del 2018, e il bellunese Guido Simonetti, terzo nella ranking kitefoil del 2017, che nelle acque di casa dovranno vedersela con il francese Herve Rousseau. Domenica 7 aprile, al termine della prova di giornata, verrà assegnato anche lo Speed Record a chi avrà effettuato il percorso di 42 km nel minor tempo e distribuiti ai primi classificati un montepremi di 5.000 euro. Dalla terrazza del Marine Village si potrà ascoltare buona musica, gustare un aperitivo vista mare e seguire ogni fase del percorso grazie al commento “live” che verrà trasmesso da una barca che seguirà tutta la regata.

    A partire da sabato 6 e fino a domenica 14 aprile, sarà attiva un’area Expo organizzata in collaborazione con Academy Marine Village, le Associazioni veliche delle classi giovanili, dal piccolo Optimist al monotipo Este 24, e con aziende attive nel settore degli sport d’acqua e dell’outdoor che esporranno i propri prodotti e le ultime novità del settore.

    Giovedì 11 aprile, nell’ambito della Giornata Nazionale del Mare promossa da MIUR e Comando delle Capitanerie di Porto, l’Expo Village sarà aperto alle scuole che potranno “sperimentare” le discipline del mare, informarsi sui temi della tutela ambientale e del rispetto dell’ambiente marino, esplorare la macchia mediterranea attraverso il percorso dunale illustrato adiacente al complesso balneare.

    L’evento conclusivo del 13 e 14 aprile interesserà i giovani kiters della disciplina Twin Tip Race che dovranno affrontare la prima tappa del Campionato Italiano su uno spettacolare percorso a slalom con ostacoli a poche centinaia di metri dalla spiaggia.