fbpx

    Kate Moss è la nuova musa di Giorgio Armani

    Fotografia: Ansa

    Giorgio Armani sceglie Kate Moss per la nuova campagna autunno-inverno 19/20 firmata Alas & Piggott. Carriera trentennale per la top model, in un’inedita versione blonde

    Una leggendaria top model, che non ha bisogno di presentazioni, e il Re della moda,  per la prima volta insieme. Kate Moss è il volto della campagna autunno-inverno di Giorgio Armani firmata dai fotografi Mert Alas e Marcus Piggott.

    La top model inglese, a 45anni, conserva tutto il fascino e la bellezza che l’ha resa protagonista del fashion system. Immortalata in un’atmosfera pura, perfetta, l’ambiente è ridotto all’essenziale, tagliato da luci decise, nel quale emerge lussuosa l’immagine di Kate Moss. Frangia, taglio shag, capelli coloro platino e un make-up sano e puro che rendono Kate un esempio di bellezza da imitare, ma, allo steso tempo, quasi una venere inarrivabile. Negli scatti, in bianco e nero – a valorizzarne l’innata sensualità –  e a colori, la supermodel incarna alla perfezione lo stile di Armani sfoggiando un look d’ispirazione maschile e un sofisticato long dress, tempestato da applicazioni preziose e luminose. Armani regala una speciale sfumatura nel sognante mondo cromatico del blu e Kate Moss, indossandolo, fa diventare l’abito un tutt’uno con la persona.

    Insieme a lei i modelli Daisuke Ueda e Thijs Stenneberg interpretano la parte maschile della collezione Giorgio Armani A/I 2019/2020, presentata, per la prima volta, lo scorso febbraio all’Armani/Silos, insieme a quella femminile.

    «Kate Moss – spiegano dalla maison – è una donna dalla bellezza singolare, scelta per la sua personalità ed energia, fuori dalle mode del momento».