fbpx

    Jay Z e il nuovo business della cannabis legale

    Fotografia: ANSA Foto
    Il rapper e produttore discografico americano espande il suo impero finanziario approdando, in California, nel mondo free joint

    Jay-Z e’ l’ultima celebrità a entrare nel business della cannabis legale. Il miliardario rapper e discografico – sposato con la cantante Beyoncè, altra bomba della musica – intraprende questa nuova strada commerciale, ben lontana dall’universo musicale. Nuovo brand strategist e investitore di una società californiana di cannabis legale, l’artista – il cui vero nome è Shawn Carterha – ha detto: “quando faccio una cosa e’ sempre in modo corretto e ai massimi livelli“, lodando e riconoscendo il potenziale dell’industria della cannabis.

    La produzione e vendita abbraccia una serie di prodotti, tra cui fiori di cannabis, vaporizzatori, sigarette e lozioni, venduti online e attraverso oltre 250 dispensari in California.

    Un contratto pluriennale sigla la partnership tra l’artista e l’azienda nord-californiana. Il suo ruolo di direttore creativo punterà alla sensibilizzazione del marchio, attraverso nuove strategie di vendita. Jay-Z si dice anche volenteroso a risanare e accrescere il patrimonio economico di persone di ritorno da incarcerazione, attraverso interventi di formazione professionale e di sviluppo della forza lavoro.

    Oltre a Jay-Z, altre celebrità entrate nel business della marijuana sono Snoop Dogg, Whoopi Goldberg, Willie Nelson e Martha Stewart.