fbpx

    J-deite RIDE, il primo ‘transformer’

    Fotografia: il transformer Optimus Prime (Mia2you / Shutterstock.com)

    Dopo svariate serie animate e ben 5 apparizioni sul grande schermo, i Transformer diventano realtà.

    J-deite RIDE è un auto sportiva a due posti che in un minuto si trasforma in un gigantesco robot ‘transformer’ umanoide, alto 4 metri. Il colosso è capace di camminare sulle due gambe ad una velocità di 100 metri all’ora. La trasformazione avviene con un comando a distanza o può essere azionata dal guidatore (durante la metamorfosi può rimanere nell’abitacolo).

    Il prototipo non è ancora stato messo alla prova nella versione a quattro ruote al di fuori dell’azienda ma presto la sua tecnologia potrebbe essere sviluppata e commercializzata per realizzare nuove attrazioni per i parchi divertimenti, come go-kart transformer oppure robot dimostrativi da usare nelle parate. Il vero obiettivo, però, rimane quello di realizzare un altro robot transformer ancora più grande, lungo cinque metri, entro il 2020.

    Il progetto è nato da un’idea di Kenji Ishida, amministratore delegato della Brave Robotics, e sviluppato in collaborazione con le aziende giapponesi Astratec e Sansei. Kenji Ishida ammette che questo gigante potrebbe sembrare soltanto un giocattolone costoso ma sottolinea che in realtà dovrebbe essere considerato come un tentativo di ispirare altri robot, stimolando la fantasia degli ingegneri.

    Rimane senza risposta la domanda “J-deite RIDE è un autobot o un decepticon”?

     

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *