iPhone si fa in tre, il watch fa battere il cuore

    Fotografia: Nuovi iPhone presentati da Apple (ANSA)

    Apple ha lanciato i nuovi Watch e iPhone, anticipando poi l’aggiornamento del sistema operativo per dispositivi mobili, l’iOS 12, disponibile dal 17 settembre.

    A differenza dei tempi di Steve Jobs, Cupertino non ha presentato un solo modello di melafonino ma ben tre, Xr, Xs Max Xs, quest’ultimo dotato di “dual sim”. Le voci di un prodotto low cost, invece, sono andate deluse: i prezzi della nuova gamma partono dai 900 euro dell’Xr fino ad arrivare a 1700 euro circa dell’Xs Max.

    A livello di dimensioni, la parte del leone la fa XS MAX da 6,5 pollici, il più grande mai messo sul mercato (quasi un tablet), mentre lo XS e il più economico XR, misurano rispettivamente 5,8 e 6,1 pollici.

    Le dimensioni, almeno in campo tecnologico, contano e anche il nuovo Apple Watch Serie 4 (prezzi a partire da 399 dollari) si è presentato con uno schermo più grande del 30% rispetto alle versioni precedenti e la dotazione di un cardiofrequenzimetro in grado di effettuare un elettrocardiogramma (è approvato dalla FDA). Da capire, ora, quali saranno le conseguenze di questa introduzione in campo medico e le reazioni del settore che ha sempre osteggiato le diagnosi fai da web, da oggi a portata di polso.

    Su un punto la casa della mela è stata intransigente: la riservatezza. Da mesi il Ceo Tim Cook ha ribadito l’importanza di tutelare i dati privati dei clienti, fatto sottolineato ulteriormente ieri, vista la questione sensibile delle informazioni mediche. “I vostri dati sono protetti. Ad Apple crediamo che le vostre informazioni personali vi appartengano. Voi decidete chi le può vedere – ha spiegato Jeff Williams, chief operating officer di Apple, dal palco dello Steve Jobs Theatre a Cupertino – Siamo entusiasti di aver reso l’Apple Watch uno strumento essenziale nella vita delle persone. Ora diventerà anche un prezioso alleato per la nostra salute“.

    Tutti i device presentati potranno essere pre-ordinati dal 14 settembre e saranno disponibili dal 21 settembre.

    Con i nuovi iPhone arriva anche l’aggiornamento del sistema operativo per dispositivi mobili. L’iOS 12, preannunciato a giugno scorso e disponibile dal 17 settembre, introduce diverse novità. Dalle faccine ancora più personalizzabili (le Memoji) ai contatori del tempo trascorso sulle app per poterci “disintossicare”.

    La presentazione dei nuovi iPhone non ha emozionato Wall Street: i titoli di Cupertino hanno perso l’1,24%.

    Potrebbe piacerti anche

    Dieci anni di App Store Apple

    In pochi ricorderanno i primi smartphone e i primi store online dove la scelta ....

    Microsoft: Cortana a lezioni di conversazione

    Negli ultimi mesi, i colossi tecnologici hanno iniziato a intensificare lo sviluppo nel campo ....

    Twitter: stop al linguaggio d’odio sul social

    Dopo aver eliminato 70 milioni di account sospetti, sostituito le emoji violente e lanciato ....