Croazia – Inghilterra, inedita sfida mondiale

Fotografia: L'inglese Harry Kane batte le mani alla sua squadra (ANSA)

La seconda semifinale dei Mondiali offre uno scontro inedito per il torneo: Croazia – Inghilterra. Le due formazioni si sono incontrate sette volte,  con i ‘Tre Leoni’ in vantaggio per quattro vittorie a due, ma l’unico precedente in un torneo ufficiale risale a Euro 2004 quando la formazione di Sua Maestà si impose 4-2.

La Croazia esordì ai Mondiali nel 1998 e, in 20 anni, è la seconda volta che raggiunge il penultimo atto della manifestazione: solo le big Germania (4), Olanda (3) e Francia (3) hanno fatto meglio. Al suo primo mondiale risale l’unica sconfitta nella fase a eliminazione diretta (in tutto ha giocato sei gare), in semifinale con la Francia che si laureò campione del mondo. In questa edizione, la Croazia cerca una storica finale dopo aver eguagliato un record: è l’unica formazione ad aver vinto due volte ai rigori nella stessa edizione, impresa riuscita solo all’Argentina a Italia 90.

A Italia 90, invece, iniziò la maledizione dei penalty per l’Inghilterra, incapace di superare le sfide dal dischetto anche ai Mondiali di Francia 98 e a quelli di Germania 2006, e agli Europei giocati in casa nel 96, in Portogallo nel 2004 a quelli disputati fra Polonia e Ucraina nel 2012. Fino agli ottavi di finale del torneo in corso, vinti ai rigori con la Colombia, i ‘Tre Leoni’ hanno sempre ‘subito’ dagli 11 metri. Sempre a Italia 90, risale l’ultima semifinale disputata dalla Nazionale di oltremanica, la seconda della sua storia dopo quella del 1966, anno dell’edizione organizzata, disputata e vinta in casa propria. Che la squadra non abbia un buon feeling coi Mondiali, inoltre, lo fa capire il fatto che dei 23 giocatori in rosa, nel 1990 16 non erano nati e 7 erano in culla o molto piccoli.

Superato il rapporto conflittuale coi penalty ed eguagliato il record di reti segnate in una edizione dei Mondiali (11 come nel 1966), l’Inghilterra spera di trovare una finale a 52 anni di distanza dall’unica disputata che le regalò la Coppa Rimet.

 

Potrebbe piacerti anche

Antoine Griezmann al Barcellona per una cifra record

Sembrerebbe cosa fatta il trasferimento dell’attaccante francese Antoine Griezmann dall’Atletico Madrid al Barcellona. Il ....

Champions, a Madrid “esami” Monchi e CR7

Il ds giallorosso, “Marchionne del calcio”, si gioca credibilità e futuro I blancos vogliono ....

Abramovich rifiuta offerta di 2 mld per il Chelsea

Roman Abramovich non venderà il Chelsea al milionario inglese Jim Ratcliffe: l’imprenditore russo ha ....