In calo la produzione italiana di autoveicoli

Fotografia: una fabbrica di automobili (ANSA)

Cala la produzione italiana di autoveicoli, come dimostrano i dati forniti da Istat e Anfia.

Secondo l’Istat, a maggio 2018, la riduzione è stata del 4% rispetto allo stesso mese del 2017 mentre il risultato dei primi cinque mesi dell’anno resta negativo, in calo dell’1,5% rispetto ai 12 mesi precedenti nei dati corretti per gli effetti di calendario.

L’Anfia, invece, ha comunicato che la produzione di autovetture in Italia ha superato le 74.000 unità, in calo del 7% rispetto allo stesso mese 2017. Nei primi cinque mesi dell’anno la flessione è stata dell’8% (circa 312.000 vetture). Il valore delle esportazioni di autoveicoli dall’Italia nel mese di aprile è ammontato a 1,85 miliardi di euro, il 5,1% del totale esportato, ed è risultato in crescita dell’1,3%.

L’import di autoveicoli vale, invece, 2,87 miliardi di euro (+12,5%), pari all’8,6% del totale importato in Italia. Gli Stati Uniti continuano a rappresentare, in valore, il primo Paese di destinazione per l’export di autoveicoli dall’Italia, con una quota del 20%, seguiti da Francia e Germania, rispettivamente con una quota del 14% e dell’11%. “La produzione dell’industria automotive italiana nel suo insieme (compresa la componentistica) riporta a maggio 2018 un calo dello 0,8%, a seguito del +3,1% di aprile, del -1,8% di marzo, del +1,8% di febbraio e del +2,3% di gennaio“, sottolinea Gianmarco Giorda, direttore dell’Anfia.

Potrebbe piacerti anche

Privacy: Zuckerberg in streaming al Parlamento europeo

Dopo il Congresso Usa, il Parlamento europeo. Domani, Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di ....

Coca Cola, nuove strategie di mercato

Amaro, Coca Cola, vodka e whisky. Non è la ricetta per un cocktail ma ....

Moda e lusso, 24 aziende italiane nella Top 100

Luxottica è la quarta società al mondo per fatturato nel settore della moda e ....