fbpx

    Il suono Sci-Fi dei nuovi Bus di Londra

    Fotografia: wikipedia
    Il periodo di prova partirà a breve e durerà sei mesi. Come sarà passeggiare per strada ed ascoltare musica prodotta dai Bus?

    Londra, lo sappiamo, è la città della musica: quasi tutto ciò che di buono si è prodotto nel secondo dopoguerra parla la lingua inglese. Se finora erano i vari artisti di strada a riempire di suoni le strade della capitale, adesso i musicisti non saranno più soltanto umani, ma anche i bus elettrici.

    I veicoli elettrici sono particolarmente silenziosi, emettono suoni leggerissimi, simili a sibili, in particolare quando raggiungono alte velocità. In normali condizioni di traffico cittadino, durante i parcheggi o, in generale, quando l’auto si muove a bassa velocità, si rischia di non sentirla, con tutti i pericoli che questo comporta.

    L’Unione Europea ha quindi stabilito che, fino a 20 km/h, i veicoli elettrici hanno l’obbligo di emettere un suono (l’Inghilterra seguirà questa disposizione nonostante la sua imminente uscita dall’unione europea). Transport for London, l’azienda che gestisce i trasporti londinesi, ha deciso di affidare la produzione del suono a Zelig Sound, una casa di produzione, al posto di emettere il tipo (e fastidioso) bip comune a tutti i veicoli.

    Il suono è un Fa#maj7 prolungato, suono che sembra tirato fuori da un film sci-fi e che potete ascoltare andando sul sito di Sound Cloud.