fbpx

    Il relitto del Titanic sta lentamente scomparendo

    Fotografia: Ansa Foto
    La nave si sta pian piano sgretolando a causa di correnti, batteri, flora e fauna sottomarina. Collassate alcune parti, scomparsa la vasca del Capitano

    Il Titanic ha i giorni contati. A rivelare lo stato di deterioramento del relitto, un video girato da Atlantic Productions per un documentario in 4K. Per il progetto, un team di sub è sceso in acqua dopo 14 anni dall’ultima spedizione sottomarina e ha filmato il piroscafo.

    Dalle immagini si nota che la nave si sta sgretolando con il passare del tempo e che parti dell’enorme struttura sono già collassate. In particolare, risultano ormai distrutte le parti dello scafo dove si trovavano i lussuosi alloggi degli ufficiali. «La vasca da bagno del Capitano, una delle immagini preferite tra gli appassionati di Titanic, è scomparsa», dice lo storico del Titanic Park Stephenson, che ha partecipato assieme all’esploratore Victor Vescovo alla missione guidata da Rob McCallum.- «Il deterioramento della nave – ha aggiunto – è scioccante e continuerà ad avanzare».

    Causa di questa lenta corrosione è l’azione del sale marino, dell’acqua e di alcuni batteri “mangia metallo”. Secondo gli esperti, entro il 2030 non resterà più nulla, perché tutto il ferro della nave diventerà pulviscolo, trascinato via dalle correnti marine. Già nel 1985 – quando il relitto fu trovato – si scoprì che affondando la nave si era spezzata in due tronconi, che ora sono a circa 600 metri di distanza l’uno dall’altro.

    La storia 

    Il transatlantico inglese, fiore all’occhiello della White Star Line, venne costruito nei primi anni del ‘900 ed effettuò la sua prima – e ultima – traversata il 10 aprile 1912 partendo da Southampton, direzione New York, nel suo viaggio inaugurale. Nella notte tra il 14 e il 15 aprile, la nave si inabissò nelle acque dell’oceano Atlantico dopo l’impatto con un enorme iceberg. Delle 2.223 persone a bordo, ben 1.517 persero la vita. Oggi, a più di 100 anni dalla tragedia, il relitto del Titanic si trova ancroa sul fondo dell’oceano, sepolto a quasi 4000 metri di profondità, a circa 370 miglia (596 km) a sud di Terranova, in Canada.