Il mondo dei tatoo si incontra a Torino

Fotografia: Incontro mondiale di appassionati di tatoo a Torino (Shutterstock)

Affascinarono i soldati romani, furono proibiti da Papa Adriano I nel Medioevo, e ricomparvero prepotentemente nel 1800, soprattutto in ambienti legati alla malavita, per tornare a essere diffusi tra la gente comune – all’inizio timidamente – negli anni 60 del Novecento fino al boom nel nuovo millennio. La storia dei tatuaggi è lunga e grande è il loro fascino.

Al Palavela di Torino, dal 14 al 16 settembre, gli amanti dei tatuaggi e i big del settore si incontreranno per la nona edizione della Torino Tattoo Convention.

Oltre trecento tatuatori, di cui il 40% donne, verranno in Piemonte da ogni angolo del globo. L’anno scorso alla tre giorni (sotto attento controllo medico) hanno partecipato 10.000 persone che hanno visitato i 50 stand dei tatuatori e dei venditori dei materiali e dei manuali, destinati a chi si avvicina a questa moda/arte in continua espansione.

Per la manifestazione piemontese sono previsti anche spettacoli, contest, mostre e tanta musica. Tra i personaggi più attesi, oltre a ‘maestri’ di tatuaggio come Jack Abbott, Maya Sapiga, Max Pniewsky, Slawek Salata, anche l’attore e tatuatore David Labrava, conosciuto come ‘Happy’ dagli appassionati della serie tv ‘Sons of Anarchy’.

Potrebbe piacerti anche

La rivincita del marsupio: è il “must have” dell’estate

A lungo ha simboleggiato vacanze “comode” e look trasandato. Oggi il marsupio, la borsetta ....

La Rinascente si tinge di…verde

Due installazioni d’autore tingeranno di verde la Rinascente di Roma in via del Tritone ....

Torino celebra il genio di Yves Saint Laurent

Quando si parla di stilisti francesi e di geni della moda, uno dei primi ....