Il Made in Italy fa volare l’export

Fotografia: Made in Italy al top (Shutterstock)

Il Made in Italy piace e conquista l’estero, dalla tavola alla moda. Lo confermano i dati del 2017 che hanno registrato un export in crescita del 7,4% per 448 miliardi.

È quanto si legge nel tradizionale rapporto annuale dell’Ice, l’Istituto per il commercio estero, in cui viene indicato un saldo manifatturiero in crescita a 96 miliardi (+7,6 miliardi), con un valore medio delle esportazioni per impresa in rialzo del 6,2%. In luce il settore farmaceutico, cresciuto del 16%, che è risultato essere il più dinamico, mentre, sul fronte dell’automazione, l’Italia, ha sottolineato il presidente di Ice, Michele Scannavini, “pochi sanno che è il terzo produttore mondiale di robot”.

Al balzo della farmaceutica è seguito quello dell’industria metallurgica (+9,9%) e della chimica (+9%). Quanto invece al ‘Made in Italy’ l’industria alimentare (+7,5%) è cresciuta più della moda, con l’abbigliamento in rialzo del 4,7% e gli articoli in pelle del 5,9%.

La diffusione dei prodotti italiani è aumentata soprattutto fuori dall’Unione Europea, con punte in Cina (+22%), Brasile (+19%), Russia (+19%) e Sud Africa (16%). Più cauta la dinamica negli Stati Uniti (+10%). In Europa invece i prodotti italiani hanno conquistato l’Irlanda (+34%), la Slovenia e il Portogallo (+13% entrambi), seguite da Polonia (+12%), Repubblica Ceca (+11%) e Spagna (+10%).

 

Potrebbe piacerti anche

Warren Buffet fa volare Apple in Borsa

Dopo le notizie positive sull’andamento dei suoi smartphone nel mercato internazionale e della chiusura ....

Carburanti: Alto Adige maglia nera dei prezzi

Capita di parlare con gli amici e sapere di distributori dove è più vantaggioso ....

Mercato smartphone in calo ma non per Apple

Smartphone, tutti li hanno, tutti li vogliono ma, secondo i dati della società di ....