fbpx

    Il gin della regina Elisabetta, elisir per fare cassa

    Fotografia: Ansa
    Il drink preferito dalla regina Elisabetta II è un cocktail a base di gin e Dubonnet, con ghiaccio e una fettina di limone, che Sua Maestà consuma solitamente, prima di pranzo. Il nuovo Buckingham Palace Gin è ottenuto da dodici botaniche raccolte a mano nei giardini del palazzo di Londra, fra cui limone, verbena, bacche di biancospino e foglie di gelso.

    Sembrerebbe che la produzione del Gin “reale”, sia stata fatta per tamponare le grosse perdite della famiglia reale portate dall’emergenza coronavirus. Durante il lockdown, infatti, è crollato il numero di visitatori delle tenute reali, causando un mancato introito di almeno 30 milioni di sterline fino ad oggi, con una stima di perdita di 64 milioni di sterline entro fine anno.

    Il futuro sembrerebbe tutt’altro che roseo per le finanze reali, come riportato in una nota, dal ciambellano Lolrd Peel, i possedimenti reali «potrebbero non essere pienamente operativi fino al 2021», e «anche quando le misure per il lockdown si allenteranno, il distanziamento sociale e il cambiamento dell’attitudine al viaggio significherà una probabile diminuzione del numero di visitatori per svariati anni».

    Questi i motivi che hanno spinto la regina Elisabetta ad approvare la vendita del gin prodotto nel palazzo, e presentato come “la perfetta bevanda dissetante per l’estate”, destinando il ricavato delle bottiglie vendute ai fondi del Trust, l’organizzazione benefica fondata da Elisabetta in persona che si occupa della gestione della collezione artistica proprietà della casa reale, esposta al castello di Windsor, a Buckingham Palace e nelle altre residenze accessibili al pubblico.

    Il Gin lo trovate in vendita online sul sito del Royal Collection Trust al prezzo di 40 sterline (consegna solo nel Regno Unito), ma il primo lotto in quantità limitata è andato esaurito nel giro di otto ore, un secondo sarà disponibile nelle prossime settimane.

    Il gin verrà anche servito in occasione di eventi ufficiali a Buckingham Palace, mentre i consigli per gustarlo a casa dicono che il «metodo consigliato per servirlo è quello di versare una parte di gin in un bicchiere pieno di ghiaccio, prima di aggiungere acqua tonica e guarnire con una fetta di limone».