fbpx

    Il caffè? Tiene svegli ma fa bene al cuore

     

    Una volta si diceva che troppi caffè potevano fare male. Oggi, invece, i pareri positivi sulla bevanda più conosciuta e consumata al mondo sono sempre più numerosi . L’ultimo in ordine di tempo è stato espresso in uno studio della University of Sao Paulo’s School of Public Health, pubblicato sulla rivista Journal of the American Heart Association, che ha analizzato le abitudini relative al caffè di 4.400 residenti di San Paolo, tra i 35 e i 74 anni. “Abbiamo scoperto che il consumo abituale di più di tre tazze al giorno di caffè Java, una miscela robusta – ha spiegato Andreia Miranda, l’autrice principale dello studio – diminuiva le probabilità di calcificazione coronarica per le persone che non avevano mai fumato“. La stessa autrice ha al tempo stesso sottolineato che un eccessivo consumo non aumenterebbe i benefici ma potrebbe essere dannoso: in media stat virtus. I ricercatori hanno concluso che più che la caffeina potrebbe essere l’attività antiossidante della bevanda a proteggere le arterie dall’ostruzione.

     

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *