fbpx

    Il 2018 dell’hi-tech fra successi e flop

    Fotografia: I trend tecnologici del 2018 (Shutterstock)

    La tecnologia fa i bilanci sul 2018, dai grandi successi ai flop.

    Fortnite è il videogioco dell’anno con 200 milioni di utenti su tutte le piattaforme che lo propongono. Diffusissime anche le criptovalute, nonostante l’abbassamento del valore del bitcoin, che stanno prendendo piede in diversi settori ma che non sono considerate ancora sicure e vengono criticate per il dispendio energetico nel produrle.

    A livello di oggetti, lo smartphone dell’anno è il Samsung Galaxy Note9 mentre Amazon ha fatto bingo con Echo – seguito da Google Home –  confermando che il mercato degli smart speaker è in forte crescita.

    Huawei, invece, paga dazio per la ‘guerra’ Usa-Cina: Giappone, Nuova Zelanda, Australia e Regno Unito hanno risposto positivamente all’invito del presidente statunitense Trump di non acquistare suoi prodotti. Qualche difficoltà di fine anno anche per la Apple che non ha sfondato con iPhone XR, il melafonino economico che tutti pensavano potesse fr breccia nel cuore dei consumatori e che invece sta vendendo al di sotto delle aspettative.

    Dodici mesi neri per Facebook che, dopo Russiagate, Cambridge Analytica e le questioni riguardanti la gestione dei dati degli utenti, non è considerata un baluardo della privacy.

    E visto che siano a Natale, al quale seguono diete folli per recuperare il peso ideale, ecco quelle disintossicanti per chi fa scorpacciate di web:  Google, Apple e Facebook hanno introdotto dei timer che tengono il conto del tempo trascorso su telefono e sui socia per aiutare a staccare da internet. E un’azienda Usa offre 100mila dollari a chi raccoglie la sfida di stare 1 anno senza smartphone.