fbpx

    I migliori sigari del 2019, secondo Cigar Aficionado

    Fotografia: ansa foto e cigar aficionado
    I sigari che ogni appassionato dovrebbe provare

    Cigar Aficionado ha rilasciato la sua classifica dei migliori sigari del 2019.  La rivista di New York, leader nel mondo del tabacco, ha analizzato e provato quasi 750 sigari diversi provenienti da aziende di tutto il mondo prima di incoronare il vincitore.

    A salire sul trono è l’Anging Room Quattro Nicaragua Maestrosigaro proveniente dal Nicaragua e che ha incantato i giudici.

    Il sigaro è stato sapientemente realizzato dal famoso produttore AJ Fernandez, che ha mantenuto l’idea iniziale del proprietario del marchio, Rafael Nodal, un rifugiato cubano immigrato negli Stati Uniti nel 1980 e diventato leader nel settore del tabacco raffinato.

    Il sigaro ha una struttura corposa, offre ricchi sapori di cioccolato fondente e legno a cui si aggiungono delicati sentori di caramello fine e mandorle tostate.

    Ecco la classifica completa

    1 – AGING ROOM QUATTRO NICARAGUA MAESTRO – NICARAGUA

    2. Padrón Serie 1926 No. 6 – Nicaragua

    3. Warped Serie Gran Reserva 1988 Robusto – Nicaragua

    4. Cohiba Robusto – Cuba

    5. Rocky Patel A.L.R. Second Edition Toro – Nicaragua

    6. Oliva Serie V Lancero- Nicaragua

    7. Illusione Epernay 10th Anniversary D’Aosta – Honduras

    8. Fuente Fuente OpusX Reserva d’Chateau – Repubblica Dominicana

    9. Tatuaje Nuevitas Jibaro No. 1 – Nicaragua

    10. H. Upmann 175th Anniversary Churchill – Nicaragua