fbpx

    Halloween trionfa al box office

    Fotografia: Halloween in testa al box office (Shutterstock)

    Trionfo annunciato per Halloween. Quaranta anni dopo il primo episodio della serie (il film in sala si collega direttamente al capolavoro horror del 1978 firmato da John Carpenter, azzerando così tutti i sequel e prequel) ha mantenuto intatto il suo macabro fascino, riempiendo le sale cinematografiche.

    La sfida mortale fra Laurie Strode (Jamie Lee Curtis) e Michael Myers (Nick Castle /James Jude Courtney ), questa volta firmata da David Gordon Green, è uscita in 423 sale, incassando 1.170.820 euro. Anche il box office americano vede il film in vetta, per il secondo weekend consecutivo, con stimati 32 milioni di dollari, 126 milioni in 10 giorni, con appena 10 milioni di dollari di budget produttivo.

    Ancora sul podio al secondo posto, come nella classifica Usa, A star is born, con Lady Gaga e Bradley Cooper al suo esordio come regista: 955.313 euro, 4.998.191 euro in tre settimane. Terzo posto per Piccoli brividi2 – I fantasmi di Halloween, di Ari Sandel, sequel della pellicola del 2015, con 595.976 euro (1.286.378 totali). Sul quarto gradino esordio di Euforia con la regia di Valeria Golino e un ricco cast che comprende Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari, Valentina Cervi, Jasmine Trinca: 536.142 euro. Altro debutto al quinto posto con Uno di famiglia di Alessio Maria Federici con Pietro Sermonti, Lucia Ocone, Nino Frassica, Neri Marcorè, che registra 493.943 euro in 4 giorni dall’uscita.