fbpx

    Greentive e Enesys le novità di casa Brembo

     

    Daniele Schillaci, CEO di Brembo, leader mondiale negli impianti frenanti, ha lanciato oggi l’innovativa piattaforma digitale Brembo Next, l’avvio di un percorso per diventare un Solution Provider, attraverso prodotti e servizi digitali, sempre più sostenibili.

    In occasione del lancio di Brembo Next sono state presentate due novità: il nuovo disco freno Greentive e la nuova molla freno Enesys. Il futuro di Brembo è decisamente orientato alla sostenibilità, il Gruppo intende incrementare la propria competitività nel lungo periodo in un settore in continua evoluzione. L’industria automobilistica sta affrontando sfide senza precedenti: l’elettrificazione, la guida autonoma, la digitalizzazione stanno aumentando la pressione su tutto il comparto. Brembo ritiene che questo sia il momento giusto per aprire nuove strade nel futuro dell’Automotive e supportare i propri clienti nell’affrontare e superare queste sfide.

    GREENTIVE®, IL NUOVO DISCO FRENO BREMBO
    Una soluzione tecnologica a ridotto impatto ambientale, grazie al suo innovativo rivestimento.

    Brembo presenta Greentive®, il nuovo disco freno caratterizzato da un innovativo rivestimento applicato con tecnologia High-Velocity-Oxy-Fuel (HVOF) sulla fascia frenante.

    Il nuovo nato in casa Brembo è rivolto, in particolare, a vetture premium e luxury e prende il nome dalla fusione dei due termini “GREEN” e “DISTINCTIVE”. Il nome Greentive® richiama le principali caratteristiche del prodotto, sottolineando da un lato la riduzione dell’impatto ambientale e dall’altro la sua eleganza e riconoscibilità.

    Greentive® , grazie al rivestimento applicato sulla superficie frenante, garantisce un’usura molto bassa, che prolunga significativamente la durata del disco e allo stesso tempo riduce le emissioni di polveri durante la frenata. Questo, oltre ad avere un ridotto impatto sull’ambiente, consente all’automobilista di mantenere i cerchi più puliti.

    Un’altra caratteristica di Greentive® è l’elevata resistenza alla corrosione particolarmente apprezzabile sulle nuove generazioni di veicoli elettrici, caratterizzate da un differente uso dell’impianto frenante.

    Anche dal punto di vista dello Stile, Greentive® si distingue per l’effetto specchiato che gli conferisce eleganza e personalità. Caratteristica ulteriormente rafforzata dal logo Brembo sulla superficie frenante, che ne sottolinea l’identità e segnala il momento in cui è necessario sostituire il disco.

    La nuova tecnologia di rivestimento può essere applicata sulla fascia frenante di tutte le tipologie di dischi Brembo: dai dischi leggeri a quelli integrali e dai co-fusi ai flottanti in due pezzi.

     

    BREMBO PRESENTA ENESYS ENERGY SAVING SYSTEM®

    Anche un piccolo dettaglio può fare la differenza. Enesys, Energy Saving System® è la nuova soluzione frenante Brembo, una innovazione tecnica che accresce ulteriormente l’efficienza degli impianti frenanti dei veicoli e contribuisce a ridurne le emissioni.

    Enesys è l’acronimo di ENErgy Saving sYStem, il nome dato a una nuova generazione tecnologica di molle freno Brembo, realizzata per diminuire la coppia residua dei freni.
    Il compito di una molla è assicurare che le pastiglie ritornino alla loro posizione originaria nella pinza una volta che il pedale del freno viene rilasciato. In questo modo si evitano indesiderate frizioni residue tra le pastiglie e il disco freno. Grazie a Enesys, Energy Saving System®, questo processo viene ulteriormente migliorato, garantendo diversi benefici.

    La nuova molla riduce possibili contatti residui tra le pastiglie e il disco quando un autista non sta frenando. Una piccola ma efficiente soluzione che favorisce la riduzione delle emissioni e dello spreco di energia, garantendo un aumento delle performance del veicolo, a parità di motore, potenza e peso.

    Enesys, Energy Saving System® inoltre contribuisce a tagliare le emissioni poiché limita l’usura di pastiglie e dischi, contenendo perciò le particelle generate da frizioni residue. Evitando un’usura eccessiva si riducono anche i bisogni di manutenzione dei prodotti e se ne prolunga la durata.

    Quest’ultima innovazione conferma l’impegno di Brembo nello sviluppo di prodotti, soluzioni e processi sempre più sostenibili.