fbpx

    Google manda in pensione ‘Allo’ e punta su Duo

    Fotografia: Google ritira Allo (rvlsoft / Shutterstock.com)

    Google perde un altro pezzo. Dopo la chiusura di Google+, il social network di Mountain View nato nel 2011 e mai entrato nel cuore degli internauti, Big G ha pensionato anche Allo, la app di messaggistica pubblicata nel 2016: troppo forte la concorrenza e la popolarità dei colossi delle chat WhatsApp, Messenger e Snapchat

    Sul suo blog Google ha annunciato che Allo sarà rimossa il prossimo marzo: per 4 mesi sarà possibile scaricare copia delle conversazioni. Allo rimarrà in vita a modo suo, confluendo in Messaggi, l’applicazione per sms “arricchiti” che si trova sui dispositivi Android e che attualmente conta 175 milioni di utenti, grazie agli accordi con 40 operatori mobili e costruttori di smartphone.

    Saranno fatti nuovi investimenti, invece su Duo la app – nata contemporaneamente ad Allo – che si basa sul numero di telefono, consentendo agli utenti di effettuare videochiamate a  qualunque numero dalla lista dei contatti. Tra le varie funzioni, Duo ha impostato “Knock knock” che da la possibilità  di vedere un’anteprima dal vivo del chiamante prima di rispondere, e la possibilità di fare chiamate vocali in tutto il mondo.