Giochi del Mediterraneo: seconda giornata di regate

 

Altra giornata di regate ai Giochi del Mediterraneo – Tarragona 2018 nella location velica di Salou, una decina di chilometri a sud della sede dell’evento. Tre delle quattro classi in gara sono in pari con il programma tranne gli RS:X femminili che oggi non sono riusciti a concludere la terza prova per calo totale del vento – che rappresentava il recupero di quella persa ieri.

Le azzurre del Laser Radial comandano la classificaSilvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) è prima overall con un secondo e un terzo di giornata e Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) è seconda con 4 e 7 come parziali. Terza, al momento, è la greca Athanasia Fakidi.

Nel Laser Standard scala tre posizioni in classifica Marco Gallo (SV Guardia di Finanza), quarto con un sesto e un quinto posto; Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) chiude la giornata in nona posizione dopo due tredicesimi posti.

ragazzi dell’RS:X vincono una prova a testa delle tre disputate, Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) è secondo  (2,1,2) mentre Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia) è quarto (1,4,7).

Le ragazze delle tavole a vela portano a termine solo due prove entrambe vinte dalla nostra Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza), seconda in generale, mentre Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare) è quinta con 7 e 6 come parziali.

Domani si tornerà in acqua alle 12 con due prove per classe, tre per le ragazze dell’RS:X se il vento lo consentirà.

Silvia Zennaro, Laser Radial: “La giornata è stata complicata, perché abbiamo avuto un vento leggero con al massimo 10 nodi in calo e con onda, quindi la prua sbatteva molto e rendeva difficile soprattutto la bolina. Sono soddisfatta del secondo e terzo.”

Mattia Camboni, RS:X maschile: “Regate dure a livello fisico ma risultati positivi. La prima prova è andata molto bene anche se non ho mai centrato la prima bolina arrivavo alla boa tra i primi e a chiudere sempre meglio. Un secondo, un primo e un secondo è un ottimo bilancio.”

Michele Marchesini, direttore tecnico FIV: “Giornata  dalle condizioni differenti tipiche del golfo di Salou: rispetto a ieri abbiamo regatato con la termica che è entrata a 110° e ha girato sempre verso destra nel corso del pomeriggio fino a 140°. C’era da giocare parecchio sulle pressioni, con un’onda abbastanza formata anche se corta da interpretare al meglio. Una giornata significativa per gli sviluppi di classifica: nelle tavole a vela Mattia Camboni è andato a condividere la testa della classifica virtuale con il francese, e Flavia Tartaglini è risalita dal quinto al secondo posto con due primi di giornata. Nei Laser femminili buone prestazioni sia di Zennaro che di Floridia

 

Potrebbe piacerti anche

Toyota, utile record di 18 miliardi e fatturato in rialzo

Dopo la notizia che tra i costruttori auto nipponici anche Toyota non prevede l’introduzione ....

Alinghi domina il quarto atto delle Extreme Sailing Series

Alinghi, il team di Ernesto Bertarelli, ha vinto a Cascais, in Portogallo, la quarta ....

Le auto storiche fanno rivivere il mito Nuvolari

E’ iniziata la 28esima edizione del Gran premio Nuvolari, in programma da oggi fino ....