fbpx

    Gassmann: se non usate la mascherina chiamo la polizia!

    Fotografia: ansa
    Gassmann
    Ieri Alessandro Gassmann, sul suo profilo Twitter, è stato molto duro con chi non rispetta l’obbligo della mascherina. Con un hashtag imperativo, #mascherinaSempre, ha scritto: “Io se incontro qualcuno senza mascherina, gli dico gentilmente di metterla, se non lo fa glielo ripeto con più determinazione, se si rifiuta chiamo la polizia. Non è un gioco! Ripartiamo ma facciamo tutti il nostro dovere, facciamo le cose bene… Tutti”.

    Dopo le polemiche degli ultimi giorni, nate dalle foto dei Navigli a Milani, si sono intensificati già da ieri sera i controlli per gli spostamenti nel primo weekend della fase 2, in relazione alle misure di contenimento del coronavirus. Oggi e domani saranno due giorni delicati: gli sforzi sono concentrati a contenere gli assembramenti, soprattutto nei parchi ma anche nelle spiagge aperte al pubblico.

    Parte anche il controllo in prossimità delle attività di ristorazione per il possibile viavai che l’asporto di bibite e alimenti potrebbe causare. Continua la sorveglianza sulle strade in direzione delle località di mare.