fbpx

    Funghi, piume di gallina e la scarpa è biodegradabile

    Fotografia: (Shutterstock)

    Le prime scarpe completamente biodegradabili e riciclabili sono state realizzate utilizzando funghi, piume di gallina e scarti di lavorazione dei tessuti. Le hanno ideate due studentesse dell’Università del Delaware, Jillian Silverman e Wing Tang, che hanno presentato il primo prototipo all’Esposizione Nazionale di Design Sostenibile (Washington). “L’industria della moda produce un sacco di spreco, perciò la sostenibilità sta diventando un obiettivo comune a molti”, ha affermato Silverman. “E’ difficile credere che le persone cambino le loro abitudini di consumo, ma queste scarpe, quando te ne stanchi o si rovinano, possono andare a finire nei rifiuti organici invece che in discarica”. Un’idea che certamente guarda al futuro. Per la suola delle scarpe le due studentesse hanno usato funghi, in particolare la rete che formano le loro radici, facendoli crescere in diversi materiali tra cui piume e
    scarti tessili.

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    Da Mipel tre stili per l’autunno/inverno 2019

    Da Mipel, il più grande evento internazionale dedicato alla pelletteria e all’accessorio moda, in ....

    IA e talento creativo per dar vita a nuove mode

    Analizzare i gusti dei consumatori attraverso le loro reazioni sul web. E’ l’idea di ....

    Luciano Benetton Dottore in Belle Arti al Fit di NY

      “Contributo innovativo in ambito industriale, per le sue idee coraggiose e per la ....