fbpx

    Francesca Cotugno, un tornado mediterraneo

     

    Dopo la pausa estiva torna la Maxim Star! Dagli States, dove abbiamo incontrato Bailey Bradley, torniamo nella nostra terra, sulle coste della Puglia dove abbiamo incontrato Francesca Cotugno, una “stanga” di simpatia.
    Francesca che persona sei?
    Iniziamo con una semplice introduzione, vengo da un meraviglioso paese della provincia di Taranto che affaccia sul Mare, Maruggio, a cui sono tanto legata, adoro la vita di campagna ma amo il fashion, e l’assurdità più grande è che entrambe appartengono alla mia personalità, una vita da ‘Glamping’ insomma.

     

    Il meglio e il peggio di te?
    Il meglio, certamente i sentimenti, la mia meravigliosa famiglia. Se vuoi vedere il mio peggio basta toccarne un membro anche solo per sbaglio.

     

    Cosa ti fa stare bene?
    Nel tempo libero amo stare con la zia, che non è una zia semplice né di sangue, ossia il mio migliore amico conosciuto due mesi dopo la morte di mia madre, un angelo custode direi, amo la solitudine e il contatto con la natura, mi piace parlarci. 

     

    Ti piace essere corteggiata o fai il primo passo?
    Per quanto riguarda l’amore certamente amo mostrarlo una volta innamorata, ma amo essere corteggiata ed essere riempita di attenzioni, e dunque si, l’uomo è cacciatore per natura, è un peccato snaturarlo, il primo passo deve essere assolutamente il suo se vuoi che si innamori di te, fa parte della sua indole ed è giusto che sia così. 

     

    Cosa cambieresti della tua vita?
    Della mia vita non cambierei assolutamente nulla, odio la vita da ricchi, se qualcuno prova a comprarmi con i beni materiali fa davvero una brutta fine, non ho bisogno di cose da usare ma di persone da amare, preferisco la vita nostrana fatta di cose semplici, in fondo è sempre lì che ho trovato la felicità, molta gente sogna una vita fuori dal proprio paese, io la mia la immagino esattamente dove sono nata.

     

    Programmi per il futuro?
    I miei progetti futuri iniziano a improntarsi sempre di più verso un business famigliare, specialmente durante la stagione estiva, portare novità e eventi di qualità nella mia regione sarebbe meraviglioso, con il supporto del mio migliore amico Aldo, parte integrante della mia famiglia, d’altro canto vorrei continuare ad espandere il mio progetto di rappresentare modelle senza rinunciare al piacere di mettere su famiglia, soprattutto da quando sento di aver trovato la persona giusta, il mio Drew da New York, una storia meravigliosa che mi ha cambiato la vita al momento giusto!