fbpx

    Formula E: Ds Techeetah cerca vittoria in “casa”

    Fotografia: André Lotterer vuole successo in casa

    Questo weekend, per la prima volta dalla seconda stagione, il Campionato di Formula E ABB FIA torna nella Cina metropolitana, a Sanya.

    Per l’e-Prix casalingo, Ds Techeetah vuole riscattare la conclusione della corsa di Hong Kong che ha visto il suo pilota André Lotterer messo fuori gioco da Sam Bird.

    La corsa porterà due novità: il nuovo circuito, con le sue undici curve e 2.236 metri, è il primo tracciato della Formula E con il passaggio su un ponte; Hainan, di cui Sanya è la capitale, sarà la prima provincia del sud del Paese a eliminare totalmente i veicoli a energia fossile a partire dal 2030, un grande cambiamento in linea con i principi della Formula E.

    Mark Preston, Team Principal Ds Techeetah ha dichiarato: “La delusione per  Hong Kong è tanta. La vittoria era di André, la meritava. Riteniamo che Sam se la sia cavata con una penalità piuttosto lieve, dopo aver urtato ds E-TENSE FE19, provocato una foratura e aver eliminato dalla gara André che aveva già compiuti 28 giri in testa. Accettiamo comunque la decisione della FIA e ci concentriamo su Sanya. Noi guardiamo sempre avanti. Siamo tornati tutti alle officine di Versailles per ricaricare le batterie e preparare l’E-Prix di. Inutile dire che siamo molto motivati e decisi a puntare alla vittoria, che sarà ancora più bella perché conquistata dove il team gioca in casa.”

    Anche se Hong Kong  è stato particolarmente deludente – ha sottolineato André Lotterermi sono lasciato tutto alle spalle, concentrandomi sulla prossima gara, con una voglia di vincere ancora maggiore. Il tracciato di sanya presenta una combinazione unica di curve in appoggio nel primo e nel terzo tratto. La vera sfida sarà vicino alla spiaggia: qui il grip sarà estremamente variabile nel corso della giornata. Sarebbe eccezionale riuscire a vincere nella gara di casa nostra.