fbpx

    Formula E, a NY si conferma campione Jean Eric Vergne

    Fotografia: Raffaele Marino [tranne dove specificato]
    Vergne
    Jean-Eric Vergne è per il secondo anno consecutivo campione di Formula E.
    Vergne
    Foto di Raffaele Marino

    Nella gara conclusiva di New York, il francese della DS Techeetah ha portato a casa il titolo spegnendo definitivamente le speranze di Di Grassi, Evans e Buemi, che erano ancora aritmeticamente in corsa per diventare campioni. A Vergne è bastato il settimo posto dell’E-Prix di Brooklyn, vinto dall’olandese Robin Frijns (Virgin Racing), per festeggiare una stagione combattuta.

    Il secondo sul podio è stato Alexander Sims (Bmw), e Sebastien Buemi (Nissan), terzo.

    JEV ha dovuto lottare sino all’ultimo per confermarsi campione, quattordici gare dal risultato incerto che hanno premiato il talento e l’esperienza dell’ex pilota di F1. Vergne è il primo e finora l’unico ad aver vinto due titoli tra le monoposto elettriche. Onore anche agli avversari, piloti “tosti” che non hanno mai mollato. Secondo in classifica generale si è piazzato Buemi, che ha superato Lucas Di Grassi, fermato da un incidente con Mitch Evans all’ultimo giro.

    Irina Shayek
    Credit: Dave Benett

    Madrina della giornata di gara è stata la 33enne modella e attrice russa Irina Shayek, che durante la sua visita ha visitato i box delle squadre in gara. Star della passeggiata sulla griglia di partenza, prima della gara ha fatto un giro di pista con il fondatore e CEO di Formula E Alejandro Agag.

    “Guidare la macchina con Alejandro è stato davvero emozionante. È incredibile vedere quanto lontano la Formula E sia arrivata negli ultimi 4 anni. Il messaggio positivo che Formula E diffonde sulla sostenibilità e sulle energie rinnovabili è encomiabile e sono onorata di essere qui per l’ultima gara della stagione “, ha detto Irina.


    I video dei protagonisti




    Le foto della giornata