fbpx

    Federer perde contro Reblev: “Mi ha impressionato”

     

    Federer non supera gli ottavi di Finale del Master 100 di Cincinnati. Sconfitto in due set dal russo Rublev

    Anche ai più grandi è permesso qualche scivolone, serve a ricordarci che sono umani come noi. Dopo Wimbledon, arriva un’altra sconfitta per Roger Federer nel Master 100 di Cincinnati, vinto dallo svizzero 7 volte.

    Rublev, russo di 22 anni, vince contro Re Roger, eliminandolo dagli ottavi di finale. Federer non perdeva in due set dallo scorso anno, a Shanghai. In Italia, circa 62 minuti sono bastati per chiudere i due set 6-3 6-4.

    La forma fisica dello svizzero è parsa un po’ calante, troppi errori concessi a Rublev che, al contrario, di errori non ne ha commessi. Una partita attenta la sua, ha approfittato della partenza lenta dell’avversario per alzare subito i giri. L’analisi della partita la fa lo stesso Federer in conferenza stampa:

    Penso che Rublev abbia giocato bene mentre io ho avuto difficoltà fin da subito al servizio. Ho perso i primi game al servizio. Sai quando non puoi contare sul servizio per chiudere uno o due punti, devi sperare che l’avversario sbagli, che ti conceda qualcosa. Il mio servizio oggi non è stato buono e lui ha fatto una grande partita. La fase offensiva, difensiva, il servizio; ha fatto tutto molto bene, è stato migliore di me in tutto, non mi ha concesso nulla. Sono rimasto impressionato

    Per Rublev, invece, è la seconda vittoria contro un top 5, la più importante. Lui che al al torneo non doveva neanche partecipare: aveva dimenticato di iscriversi al torneo, poi è stato ripescato ed è arrivato alle qualificazione.

    Il giovane russo adesso dovrà affrontare il numero otto del mondo Medvedev, che ha superato in due set (6-2 6-1) il tedesco Jan-Lennard Struff. Federer invece prenderà due giorni di riposo e poi inizierà la preparazione in vista degli US Open.