fbpx

    Fake news: su whatsapp arriva “inoltrato di frequente”

    Fotografia: Whatsapp pronte diverse funzioni antibufale? (Alex Ruhl / Shutterstock.com)

    In questi giorni, Whatsapp sembra essere diventato il sistema di messaggistica più attivo nella caccia alle fake news. Dopo la beta che presenta una funzione in grado di verificare l’attendibilità di un’immagine (risalendo al sito d’origine), è stata scovata una nuova versione sperimentale di Whatsapp che indica il numero di volte che un messaggio è stato inoltrato.

    La nuova funzione, una specie di contatore di cui riferisce il sito WABetaInfo, è stata avvistata recentemente. Nei mesi scorsi WhatsApp ha iniziato a segnalare quando un messaggio che si riceve non è stato scritto da chi lo manda, bensì inoltrato, e ha limitato il numero di persone a cui si può inviare simultaneamente lo stesso messaggio, così da contenere la propagazione delle bufale.

    A breve, un messaggio inoltrato per più di quattro volte sarà segnalato come “inoltrato di frequente”. Dei messaggi inviati, inoltre, si potrà sapere il numero esatto di volte in cui sono stati inoltrati.