fbpx

    Ex-Otago, la notte chiama e Roma balla

    Fotografia: Raffaele Marino
    ex-otago
    Gli Ex-Otago per un’ora e mezza hanno coinvolto il pubblico di Rock in Roma, con un bel mix fatto di beat, musica elettronica e momenti chitarra e voce.

    Avevamo già incontrato gli Ex-Otago durante una pausa del loro fortunato tour “Che fai questa notte? Tour 2019” e ieri sera li abbiamo riscoperti in una versione più dance per il tour estivo “La notte chiama”.
    Dopo l’apertura di Viito, il duo di ex coinquilini che nel 2018 ha pubblicato il primo singolo “Bella come Roma”, il testimone è passato alla band genovese che ha iniziato un concerto fatto di momenti intimi e teneri alternati con suoni acidi e melodie forti anni’90.

    Ad un inizio soft, affidato a “Mare”, un biglietto da visita che ricorda la provenienza degli Ex-Otago, e al pezzo “Bambini”, sono seguite le note di “I giovani d’oggi”, introducendo la serata nella fase “danzereccia” anni 90, cassa in quattro, sintetizzatori ammiccanti e con un sinuoso Maurizio Carucci, frontman della band, capace di far ondeggiare il pubblico. Il picco più alto del momento dance arriva a metà concerto, quando gli Ex-Otago si lanciano in un balletto con tanto di coreografia sincronizzata, un po’ atipico per il panorama indie.

    Molto intima la performance di “Amore che vieni” di De Andrè, riarrangiata dagli Ex-Otago in una versione chitarra e voci arricchita con suoni synth che hanno avvolto il pubblico in un grande abbraccio a ricordo del mostro sacro della loro terra.

    Lo spettacolo si è concluso con un nuovo crescendo e con Carucci che più volte è sceso dal palco per interagire con i fan, un abbraccio per annullare le barriere tra il palco ed il pubblico.

    La scaletta del concerto:
    “Mare”
    “Bambini”
    “I giovani d’oggi”
    “Gli occhi della luna”
    “Tu non mi parli più”
    “Torniamo a casa”
    “La notte chiama”
    “Giorni vacanzieri”
    “Tutto bene”
    “Costa Rica”
    “Stai tranquillo”
    “Amore che vieni, amore che vai”
    “Questa notte”
    “La nostra pelle”
    “Quando sono con te”
    “Solo una canzone”
    “Ci vuole molto coraggio”
    “Cinghiali incazzati”

    La foto gallery