fbpx

    Dr John, il blues perde una leggenda

    Fotografia: ansa

    Dr John: pianista, cantautore e chitarrista da cinque Grammy Awards, inserito nella Rock and Rolldisco Hall of Fame si spegne a 77 anni

    Si è spento oggi, all’età di settantasette anni, il cantautore di New Orleans, Dr John. Malcolm John Rebennack, il suo vero nome, è stato stroncato ieri da un infarto. Dal 2017 non era più apparso in pubblico. Il re del Blues nella sua lunga carriera ha vinto cinque Grammy Awards e nel 2011 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.

    Una stella a 360 gradi, cantautore, chitarrista e con la sua incarnazione del “Night Tripper” ha portato l’atmosfera voodoo di New Orleans alla ribalta della scena musicale americana diventando uno dei pianisti più apprezzati nella storia musicale della città.

    Un’artista eclettico, ha trasformato il panorama della musica blues fondendola con il pop e il jazz, con lo zydeco, il boogie-woogie ed il rock and Roll.
    Esordì alla fine degli anni ’50 come session man e divenne famoso durante gli anni Settanta in Louisiana grazie a spettacoli teatrali-musicali itineranti accompagnati dall’uso di costumi carnevaleschi e cerimonie voodoo.

    Già nel suo album d’esordio nel 1968, “Gris-Gris”, esce fuori il genio sopra le righe di Dr Joh; e nei lavori successivi come “Dr. John’s gumbo” , del 1972, “Desitively Bonnaroo” (1974) e “City lights” (1979). o “City that care forgot” (2008), la sua dolentissima riflessione post-uragano Katherine.
    Il suo maggior successo fu “Right Place Wrong Time” del 1973 che entrò nella top 20 statunitense. Collaborò, tra gli altri, con i Rolling Stones, Van Morrison e Frank Zappa.

    Nel 2016 uscí il disco tributoThe musical Mojo of Dr John”, a cui parteciparono alcuni dei più grandi artisti della musica Usa, da Springsteen a John Fogerty.

    È lutto nel mondo del rock, in un tweet di Ringo Starr si legge: “Dio benedica il Dr John, pace e amore per tutta la sua famiglia. Amo il Dottore, la pace e l’amore“.

    La famiglia ha chiesto privacy e ringraziato tutti coloro che hanno condiviso il suo viaggio musicale straordinario“. Precisando che la data dei funerali sarà resa nota nei prossimi giorni.