fbpx

    Daniela Botero: modella o arma letale?

     

    Slide Foto di Michael Malone Slide Foto di Michael Malone Slide Foto di Michael Malone Slide Foto di Michael Malone Slide Foto di Michael Malone Slide Foto di Michael Malone Salutata l’italiana Alessia Fontanella, torniamo in Sudamerica dove eravamo stati per incontrare Alessandra Sironi.

    Nata e cresciuta in Colombia, segno zodiacale della Vergine, la ventottenne Daniela Botero, odierna Maxim Star, è orgogliosa delle sua origini sudamericane che le hanno trasmesso le sue principali caratteristiche: “selvaggia” e peperina. Per lei, l’eleganza è essere chic, la sensualità è qualcosa di selvaggio mentre il carisma è…dolcezza.

    Daniela, come deve essere un uomo?

    Non deve provare a fare il furbo. A noi donne non piacciono gli uomini sciocchi, devono essere smart e mostrarsi decisi, avere carattere.

    Se dovessi sfidare un uomo, in cosa saresti più forte?

    La bellezza può essere pericolosa ma l’intelligenza è letale.

    Letale? Pericolosa? Dobbiamo temerti?

    Amo esplorare il mio lato oscuro. Adesso mi sto preparando a partecipare a film d’azione, imparando difesa personale e come usare le armi.

    Come ti mantieni in forma per realizzare questo progetto?

    Faccio pilates e boxe.

    E come ti rilassi invece?

    Faccio pilates e boxe.

    Parliamo di qualcosa di diverso e meno violento: i social

    Mi piacciono ma la mia vita deve rimanere privata, non la condivido. I commenti? Li accetto tutti, positivi e negativi: non è un problema.

    Non sembri il tipo al quale non importa…

    Le frasi sciocche nemmeno le considero come, al contrario, faccio con  quelle vere, importanti: ti fanno crescere.