fbpx

    Coronavirus, weekend di movida e polemiche

     
    È appena trascorso un sabato notte senza regole un po’ in tutta Italia, migliaia di ragazzi si sono riversati per le strade per vivere, nuovamente e giustamente, una serata all’aperto, formando però troppi assembramenti.
    Piazza Trilussa – Roma

    A Roma, nel cuore della movida capitolina, a Trastevere, erano troppi i giovani senza mascherina, che riversati per i vicoli, non hanno avuto la cura di rispettare le distanze di sicurezza. Tutto accadeva nonostante la presenza delle forze dell’ordine che, nonostante i richiami, non hanno avuto alcun effetto deterrente.

    Navigli -Milano

    Ieri a Milano, un temporale ha creato un distanziamento straordinario, lasciando molte persone a casa, ed evitando la confusione del venerdì quando la città è tornata nel caos, senza troppe attenzioni ai nuovi codici di comportamento. In piazza 25 Aprile gremita come se il Covid non fosse mai esistito, la polizia locale, arrivata per sciogliere gli assembramenti, eleva numerose multe per occupazione di suolo pubblico ai locali che affacciano sulla piazza, con momenti di tensione sia con i proprietari che con i clienti.

    Piazza Vittorio – Torino

    Stessa situazione a Torino, dove a Piazza Vittorio, piazza Valdo Fusi, e non solo, ci sono stati maxi assembramenti di migliaia di ragazzi che si sono riversati in piazza, senza mascherine e senza rispettare la distanza di sicurezza.