fbpx

    Coronavirus, arriverà IMMUNI l’app anti Covid

     
    Con la firma da parte del commissario straordinario Domenico Arcuri dell’ordinanza che affida l’incarico alla società milanese Bending Spoons (a titolo gratuito), è iniziato lo sviluppo dell’app che servirà a contrastare il Covid-19

    Si chiama Immuni ed è basata su un semplice funzionamento: ogni smartphone genera un identificativo temporaneo che viene trasmesso e registrato dagli smartphone vicini. L’app invia una notifica alle persone che hanno avuto un contatto con qualcuno che è risultato contagiato, perché i codici identificativi di colui che è positivo vengono caricati su un server per effettuare la verifica.

    L’installazione della app e l’aggiornamento dei propri dati sanitari avviene su base volontaria. Arcuri ha dichiarato di aver scelto la Bending Spoons “per la sua capacità di contribuire tempestivamente all’azione di contrasto del virus, per la conformità al modello europeo di tracciamento e per le garanzie che offre nel rispetto della privacy“.

    E speriamo che sia così perché i nostri dati finiranno su un data base e la sua violazione potrebbe causare grandi problemi in tema di privacy.