Ecco la nuova Coppa America

 

L’attesa è finita. Emirates New Zealand, detentore della Coppa America, e il challenger Luna Rossa hanno scritto le regole di classe per la costruzione delle imbarcazioni Ac75 che parteciperanno alla 36esima America’s Cup, in programma ad Auckland nel 2021. La prima novità della prossima ‘old mug’ – forse la più gradita dagli appassionati – è il ritorno in acqua dei monoscafi al posto dei catamarani, protagonisti delle ultime due edizioni. Gli altri cambiamenti, invece, riguardano: limitazioni rigorose sul numero di componenti delle imbarcazioni, compresi gli scafi, gli alberi, i timoni, i foil e le vele; derive foiling e chiglie basculanti uguali per tutti i partecipanti; sartiame uguale per tutti e albero della barca monotipo, uguale per tutti. In questo modo, i team dovrebbero risparmiare sui costi e sui tempi di progettazione. Ogni sindacato potrà costruire un massimo di due imbarcazioni che potranno essere in seguito modificate al massimo per il 25 per cento della loro superficie: il primo varo è previsto per il 31 marzo del 2019.

 

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

L’eco-viaggio di Pelaschier fa tappa a Venezia

“Un periplo per la salvaguardia dei mari”, la navigazione di Mauro Pelaschier approda a Venezia ....

Grandi yacht, Italia leader di settore

Il rapporto di Cna Nautica, presentato oggi a La Spezia rimarca la leadership italiana ....

Film Emotions: le Lamborghini del cinema in mostra

  La Miura di The Italian Job del 1969, la Countach di The Cannonball ....