fbpx

    Cibi troppo lavorati aumentano rischio di morte

    Fotografia: Wurstel tra i cibi a rischio (Shutterstock)

    L’ormai celebre cibo spazzatura è risaputo che nuoce alla salute, provocando numerose patologie. Lo stesso vale per i cibi industriali eccessivamente lavorati, come gli amatissimi wurstel e paratine che, secondo uno studio condotto in Francia da Laure Schnabel dell’Università di Parigi, aumenterebbero addirittura il rischio di morte prematura del 14% per ogni aumento del 10% del loro introito nell’alimentazione.

    Il campione è stato seguito per diverso tempo e con una periodicità semestrale doveva riferire nel dettaglio cosa aveva mangiato nelle ultime 24 ore. Nel corso del periodo di follow up sono avvenuti 602 decessi. I ricercatori hanno stimato il consumo di cibo industriale da parte di ciascuno – complice anche la ‘fame di tempo’ che induce a scegliere alimenti pronti –  ad esempio ed è emerso un aumento di rischio di morte prematura per malattie croniche, cardiovascolari o tumori.

    I cibi ultraprocessati, prodotti a livello industriale, contengono una miriade di ingredienti che includono additivi (usati per vari scopi)scrivono gli autori dell’indagineQuesti cibi sono consumati principalmente come snack, dessert, o cibi pronti da mangiare o da scaldare e il loro consumo è ampiamente aumentato nelle passate decadi”.

    Oltre agli additivi, possono giocare un ruolo nell’insorgenza di malattie croniche anche le sostanze chimiche presenti nelle confezioni (che possono finire nei cibi e spesso associate in altri studi a diverse malattie) e anche il tipo di preparazione industriale di questi cibi che a volte richiede altissime temperature.

    Come orientarsi quindi nella scelta dei cibi per non cadere in acquisti sbagliati e ritrovarsi inconsapevolmente a mangiare cibo ultra-lavorato? Il trucco è scegliere la semplicità: quindi, leggere l’etichetta e optare sempre per prodotti con pochi ingredienti e soprattutto la cui lista non contenga nomi sconosciuti (sicuramente riferiti a qualche sostanza aggiunta, additivi, coloranti) ma solo ingredienti noti a tutti.