fbpx

    Buffon-Juve, un amore senza fine

    Fotografia: ansa
    Buffon
    Nel calcio delle bandiere che lasciano tra mille polemiche, quello tra Buffon e la Juve sembra essere un amore senza fine

    Quello tra Gianluigi Buffon e la “Vecchia Signora” è matrimonio destinato a durare “finché morte non li separi. Dopo la “scappatella” in Francia durata un anno (in questo modo l’agente del portiere ha definito l’esperienza al Psg) l’ex numero 1 della nazionale ha fatto ritorno a casa, pronto a ricominciare e proseguire in bianconero anche dopo l’addio al calcio giocato.

    Oggi, quindi, è il B-day, il giorno di Buffon, un ritorno inaspettato che ha riempito il cuore di tanti tifosi juventini corsi ad accogliere il calciatore a Torino. Gigi è arrivato questa mattina al J-Medical alle 8.30 per effettuare le consuete visite mediche, dopo di che porrà la firma sul contratto, del quale emergono alcuni dettagli. Il portierone firmerà un contratto di un anno da 2 milioni più bonus, con una clausola che prevede almeno 8 presenze in Serie A più due in Champions. Al termine di questo anno, dovrebbe rimanere nella Juventus in qualità di dirigente: così la meravigliosa storia d’amore tra Buffon e la Juve potrebbe continuare per molto tempo.

    A caccia di Record

    Oltre ad essere un emozionante lieto fine, la nuova esperienza di Buffon alla Juve potrebbe riservare altre interessanti sorprese. Il campione del mondo infatti (che firma il contratto 13 anni dopo la storica vittoria dell’Italia contro la Germania nel 2006) ha collezionato 640 presenze in Serie A, 7 in meno a Paolo Maldini che detiene, ancora imbattuto, il record di maggior presenze. Potrebbe quindi essere l’occasione per Gigi di eguagliare o superare l’ex capitano del Milan, aggiungendo nella sua personale bacheca l’ennesimo traguardo. E, perché no, magari anche la tanto agognata Champions, anche se non da protagonista.

    A proposito del numero e della fascia di capitano, a quanto pare la maglia numero 1 resterà ben salda nelle mani del portiere titolare Szczesny, nè Gigi tornerà ad essere il capitano della Vecchia Signora. Chissà che non scelga, come a chiusura di un ciclo, la numero 77 con cui ha iniziato a Parma?

    E voi cosa ne pensate del clamoroso ritorno di Gigi in bianconero?