fbpx

    Bozza decreto, reddito di emergenza fino a 800 euro

     

    Dalla bozza del decreto aprile, che andrà in approvazione la prossima settimana, emerge che la cassa integrazione sarà estesa al 31 maggio, lo stop per i licenziamenti salirà da due a 5 mesi, saranno rinnovati i congedi speciali di 15 giorni per i genitori e salirà il bonus baby sitter fino a 1.200 euro.

    Per medici e infermieri il bonus baby sitter sarà di duemila euro, ed è in arrivo una detrazione fiscale da 300 euro per i centri estivi dei ragazzi fino a 16 anni per le famiglie con redditi sotto i 36 mila euro.

    Rimane il bonus da 600 euro per gli autonomi per il mese di aprile, mentre a maggio sarà incrementato a mille euro per le partite Iva, artigiani e commercianti con il 33 per cento di fatturato perso rispetto all’anno scorso. Aumenta da due a seicento euro l’aiuto per colf e badanti che hanno subito una riduzione del 25 per cento dell’orario di lavoro.

    Il Reddito di emergenza (Rem), viene istituito per 3 mesi e può arrivare a 800 euro per le famiglie con Isee sotto i 15 mila euro.