fbpx

    Bolaffi: seconda asta Auto classiche e memorabilia

    Fotografia: Ferrari 456 M, carrozzeria Pininfarina 1999

    Dopo il debutto alla Pista di Arese, nel maggio scorso, Aste Bolaffi presenta la seconda asta di Auto classiche sabato 17 novembre a Torino, nella cornice del Garage Bolaffi. In catalogo 36 autovetture a cui si aggiungono circa 200 lotti di memorabilia.

    Nella selezione delle auto, la casa d’aste ha puntato su classiche e youngtimer: vetture quest’ultime che, sebbene piuttosto giovani, si sono già conquistate uno spazio nel mondo delle auto da collezione. In catalogo ce ne sono 36 – alcune delle quali firmate Stile Bertone – dalla fine degli anni ’60 all’inizio degli anni Duemila.

    Si segnalano in particolare la BMW M635 CSI del 1985, tra i modelli più leggendari della fabbrica di Monaco e la Porche 911 Carrera 4 del 1991, immatricolata nuova in Italia e manutenuta sempre presso officine della casa tedesca, ancora con la sua prima vernice e certificata ASI Targa Oro.
    Ci sono anche una Fiat Nuova 500 Sport del 1959, il modello di 500 più ambito dai collezionisti e una Ferrari 456 M Pininfarina del 1999, rossa fiammante, tra le più belle della famiglia del Cavallino rampante e con il beneficio di poter ospitare quattro persone.

    Tra i modelli più ambiti dai collezionisti di auto post classiche è l’Alfa Romeo Montreal del 1971. Molto interessante anche l’Alfa Romeo Matta 1951, vettura estremamente rara, iscrivibile alla Mille Miglia.  È stata disegnata da Giugiaro la Fiat Dino 2000 coupé Bertone del 1968, impreziosita dal motore Ferrari, mentre ha una linea del tutto particolare la rara Alfa Romeo Junior Z 1300 Zagato del 1970. Tra le cabrio si fa notare per le sue prestazioni la potente Daimler SP 250 Dart del 1963, testimonianza di un periodo in cui le case automobilistiche inglesi ricorrevano ampiamente alla vetroresina per alleggerire la carrozzeria

     

    Potrebbe piacerti anche

    BMW Z4, lancio nel 2019

    BMW ha una storia ricca di roadster. Adesso, si apre un altro capitolo con ....

    Triennale: un Azimut racconta il design nautico

    Quale miglior modo di farsi conoscere per un gruppo nautico se non portare una ....

    Velista dell’Anno FIV: lunedì sera la premiazione

    Si sono chiuse da poco le votazioni on-line del Velista dell’Anno FIV, manifestazione che ....