fbpx

    Armocromia, conosci i tuoi colori e cambia look

    Fotografia: Alessandro Bachiorri

    Armocromia: ultimamente questa parola vi sarà capitato di sentirla spesso e leggerla da più parti, e sono certa che vi sarete chiesti di cosa si trattasse. Questa disciplina nasce quasi per caso con l’avvento della televisione a colori, e diventa oggetto di studio dagl’anni 70. Non fa distinzioni di sesso e di età. Letteralmente significa armonia di colori, e declinato nel mondo della moda e nella creazione di outfit, può essere la vostra più gande alleata. 

    Attraverso una consulenza potrete comprendere quali cromie vi donano e quali no. Quante volte uscendo di casa e incontrando il vostro riflesso in uno specchio vi siete visti smunti, pallidini e con quell’aspetto poco vitale? Si certo, lo stress e la stanchezza possono giocare brutti scherzi, ma vi svelo un segreto: spesso è colpa del colore che state indossando. Parlo ovviamente di quella nuance che avete deciso di mettere vicino al volto e non di quella dei pantaloni!

    Lo studio dell’armocromia, in base all’osservazione della combinazione e del contrasto tra pelle, occhi e capelli, riesce a definire la personale palette di colori amici, che per ripetizione riusciranno a valorizzarvi. Chi gioca un ruolo fondamentale è l’incarnato, che insieme al colore naturale dei capelli e quello degli occhi serve per l’individuazione della categoria di appartenenza.

    La consulente, dopo aver creato un ambiente “neutro” e con luci naturali, giustappone dei drappi colorati sotto il viso del cliente. Donne, voi dovrete essere struccate! Si partirà dai rossi e i metalli per poi procedere con i verdi. Ad ogni tinta, la pelle reagirà attenuando o enfatizzando i propri difetti. Le macrocategorie entro le quali potrete essere inserite sono quattro e hanno il nome delle stagioni. Se il sottotono, ovvero la temperatura che ha il vostro incarnato, è caldo, ambrato o dorato, vi donerà l’oro e sarete Autunno o Primavera; viceversa se è freddo, quindi rosato, olivastro o latteo, l’argento sarà il vostro alleato e sarete Estate o Inverno.

    Per individuare la vostra stagione la consulente cercherà di capire anche l’intensità dei colori: se reggerete bene quelli brillanti, come il verde prato o smeraldo, vi riscoprirete, in ordine, Primavera e Inverno. Se invece vi enfatizzeranno cromie più tenui e polverose, come il verde oliva o il salvia, sarete Autunno nel primo caso ed Estate nel secondo. Infine si valuterà anche il valore cromatico, quindi la luminosità, che sarà alto e chiaro o basso e scuro.

    Non si può pensare di poter catalogare in solo quattro suddivisioni ed è per questo che negli ultimi trenta anni lo studio dell’armocromia si è evoluto creando dei sottogruppi. Oltre quindi alla macrocategoria assoluta ,si potrà definire il sottogruppo con precisione in base alla caratteristica dominante tra quelle sovracitate: caldo o freddo, brillante o soft e, infine, chiaro o scuro.

    Qui l’argomento si complica, ma sappiate che se scoprirete i vostri colori il vostro approccio allo shopping cambierà e sarà meno dispendioso e più soddisfacente. Vi sentirete belli e in sintonia. Non potrete più farne a meno!