Apple lancia offensiva a Spotify

     

    A pochi giorni dal traguardo dei 40mln di abbonati in tutto il mondo, la Apple lancia la sua offensiva al concorrente Spotify. Oliver Schusser, braccio destro del vice presidente di Cupertino, Eddy Cue, ed uomo chiave nell’acquisizione di Shazam, è stato nominato direttore di Apple Music Worldwide, lasciando il suo ruolo di vicepresidente di Apple Music & International Content di Londra. Schusser lavora per Cupertino da circa 14 anni svolgendo mansioni fuori dagli Stati Uniti legate all’App Store, a iTunes e iBooks: imminente quindi un trasferimento oltre oceano dal Regno Unito. Dal canto suo Spotify, che è quotata in borsa, deve arginare la crescita degli abbonati del concorrente che crescerebbero del 5% ogni mese contro il loro 2%. Il 24 aprile, la società svedese terrà un evento a New York nel quale si vocifera potrebbe presentare una nuova versione con pubblicità per il pubblico non pagante e un device hardware per auto.

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    Più soldi o più ferie? Operai al voto in Lamborghini

    L’accordo proposto sui quali dovranno esprimersi i dipendenti permette di conciliare meglio tempo libero ....

    Gioco d’azzardo: 2,7 miliardi i costi sociali

    Qualsiasi cosa si trasformi da passatempo in dipendenza, in breve tempo diventa un problema ....

    Bar, 18mld di fatturato ma chiudono molte imprese

    Cappuccino e cornetto, un caffè macchiato, lettura del giornale sportivo. Il rito del bar ....