fbpx

    Altaroma Showcase con Marta Daddato

     
    Marta Daddato è giovanissima, nasce a Roma il 21 dicembre 2002 ed è da sempre appassionata di musica e del mondo social.

    Esordisce su “Musically”, oggi diventato “TikTok”, con contenuti lipsync, dance, acting e comedy, riscuotendo molto successo tra il pubblico degli adolescenti ed è oggi tra i top creator più apprezzati e seguiti, con la sua ironia e spontaneità ha conquistato oltre 1.200.000 follower su TikTok e 405.000 su Instagram.

    Nel luglio 2019 con Cantieri Sonori, pubblica il suo primo singolo “Sto Una Bomba”, scritto a 4 mani con l’autore e discografico Marco Canigiula (già autore per Annalisa, Emma Muscat e Biondo, Alessandro Casillo, solo per citarne alcuni). Il videoclip del pezzo, in un solo mese, supera le 3 milioni di views. Nell’agosto 2019 viene scelta da TikTok e BMG Music per partecipare al videoclip di Blanco Brown “The Git Up” a Nashville, in Tennesse (USA), e ad ottobre 2019 esce il suo secondo singolo “Danni” che porta sempre la sua firma, quella dell’autore Marco Canigiula e del producer Skywalker. Nel 2020, è prevista l’uscita del suo terzo singolo (la terza settimana di Febbraio), con Cantieri Sonori / Artist First.

    Marta oggi si aggirava per lo Showcase di Altaroma con gli occhi sgranati, è stata, per lei la sua prima esperienza in questo mondo. Passato lo stupore iniziale, ha subito capito come muoversi tra gli abiti e gli accessori proposti dai brand emergenti, scegliendo senza indecisione i suoi outfit.

    Outfit 1

    Chiara Perrot è la designer partenopea del brand omonimo creato nel 2012, che ad Altaroma ha presentato la sua collezione pret-á-couture di abiti dal tocco sartoriale e dai volumi costruiti, alla ricerca di una femminilità che ama la tradizione, ma che vuole rivisitarla con un piglio moderno.

    L’estrosa Susana Madrid è una giovane designer di origini Colombiane innamorata del “Bel Paese”, tanto da voler produrre qui in Italia le sue collezioni di luxury shoes ispirate all’architettura barocca trasformata in preziosi dettagli a rilievo, ricche balze sovrapposte e stampe floreali su pelle.

    Immaginario pop a cavallo tra gli anni Sessanta e Ottanta per Virginia Severini, brand di borse nato nel 2017, che ha proposto a Showcase Altaroma le sue piccole creazioni, che imitano la forma geometrica delle gemme e che vengono declinate in tantissime varianti di colore.

    Outfit 2

    Andrea Semeghini è la mente creativa del brand milanese Vanadio 23, che ad Altaroma si propone con uno stile street-style applicato alle giacche in pelle di agnello interamente dipinte a mano, veri e propri pezzi d’arte che rappresentano fiori e animali, abbinate a più minimali t-shirt oversize.

    Piccoli pezzi dalle forme geometriche che richiamano cerchi, quadrati e triangoli, ma anche minimali e stilizzati container per Iuri, il brand del designer Jure Stropnik, già finalista alla scorsa edizione di “Who Is On Next” e che oggi propone a Showcase una palette colori ampia ed essenziale.

    Gallery degli outfit di Marta Daddato