Airbag letali: in Australia richiamati 1mln di veicoli

    Fotografia: Australia ritira veicoli con airbag Takata (ANSA)

    Trenta anni fa in Italia furono introdotte le cinture di sicurezza obbligatorie che, nel corso del tempo, hanno salvato quasi il 30% delle persone coinvolte in scontri altrimenti fatali. Numeri importanti che si riferiscono a questo solo dispositivo di sicurezza, senza prendere in considerazione l’airbag, arrivato anni dopo e fondamentale per l’incolumità del guidatore e dei passeggeri.

    In Australia, però, è allarme per la presenza sulle strade di oltre un milione di auto munite di airbag Takata, potenzialmente letali, aggiunte a una lista di richiami dall’ente di sorveglianza degli affari dei consumatori Australian Competition and Consumer Commission (Accc). Gli airbag difettosi – se attivati possono proiettare schegge di metallo quando il meccanismo propellente è stato esposto ad alti livelli di umidità – hanno causato 23 morti nel mondo, di cui uno in Australia, e circa 180 feriti. La nuova lista pubblicata dall’Accc richiede la sostituzione degli airbag in una lista che include i modelli Mercedes-Benz Classe C, Ford Mondeo e Toyota Yaris.

    A fine febbraio il governo australiano aveva già ordinato il richiamo di quasi 4 milioni di auto munite di airbag Takata. Il vice ministro del Tesoro Michael Sukkar ha raccomandato agli automobilisti di assicurarsi che le loro case automobilistiche o concessionarie abbiano i loro dati di contatto, in modo da poter essere inclusi nel richiamo. Nel complesso la decisione riguarda 1,1 milioni di automobilisti. “Il mio messaggio a tutti gli automobilisti australiani è di non ignorare o ritardare a rispondere a una comunicazione dal produttore dell’auto di far sostituire l’airbag – ha detto Sukkar – Se non lo fate sostituire, assumete un grave rischio in termini di sicurezza personale”.

    Potrebbe piacerti anche

    24 ore di Le Mans: la Ferrari è pronta

    I campioni del mondo James Calado e Alessandro Pier Guidi e il duo Sam ....

    Italdesign: nuovo accordo con Youxia

    L’industria dell’auto europea sta diventando esterofila. Una parte delle case automobilistiche sta investendo fortemente ....

    Castrol Honda Racing alla 24 Ore di Spa con NSX GT3

    Due brand iconici del Motor Racing uniranno le proprie forze quest’estate, quando NSX GT3 parteciperà ....