Advertising: Martin Sorrel lascia WPP

Fotografia: Martin Sorrell (ANSA)

Il signore degli spot lascia. Il 73enne sir Martin Sorrell ha dato l’addio dopo 33 anni alla WPP, la più grande agenzia di advertising al mondo con i suoi 200.000 addetti. Sorrel, considerato uno tra i manager più pagati al mondo, ha deciso di abbandonare il timone del colosso mondiale della pubblicità, dopo il suo coinvolgimento in un uno scandalo per sospetto abuso di fondi societari (numerose le critiche per un sistema di premi che gli avrebbe permesso di guadagnare 200 milioni di sterline). In una lettera aperta, il manager ha dichiarato di essersi fatto da parte per tutelare da “pressioni non necessarie” i 200.000 dipendenti dell’azienda, i clienti e le attività distribuite in 112 Paesi. Sorrell, artefice dell’ascesa di Wpp negli ultimi decenni, sarà sostituito momentaneamente dal chairman Roberto Quarta, italiano di 68 anni cresciuto a Brooklyn dall’età di quindici anni. La prossima settimana il cda dovrebbe comunicare il nome del sostituto del sir. La WWP, Wires & Plastic Products nacque nel 1971 per produrre cestelli in fil di ferro e in plastica; nel 1985, Sorrel, che era stato direttore della Saatchi & Saatchi dal 1977 fino a quel anno, ottenne il controllo della società rilevando il 30% del capitale per meno di 700mila dollari.

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

Più soldi o più ferie? Operai al voto in Lamborghini

L’accordo proposto sui quali dovranno esprimersi i dipendenti permette di conciliare meglio tempo libero ....

Fake news fanno crollare fiducia nei social media

Social network non è sinonimo di affidabilità per quanto riguarda le notizie. Spam e ....

Saldi: servono più potere d’acquisto e meno carico fiscale

Iniziano i tanto attesi saldi in tutta Italia dopo Sicilia e Basilicata, che la ....