fbpx

    Accademia Maiani, collettiva per centenario di Fellini

     
    Un ricco tributo al centenario della nascita di Federico Fellini, ma anche una rivisitazione in chiave moderna e destrutturata del mondo onirico del grande regista riminese.

    Il mondo della Dolce Vita, di Amarcord e Casanova del circo e dei sogni visionari e appassionati diventano il filo conduttore per la sfilata collettiva delle18 studentesse della Accademia Maiani, che apre le danze della settimana di Altaroma.


    In passerella si sono viste vistose gorgiere, gigantesche maniche in tessuto tecnico, decori ricamati, patchwork di camouflage e velluti.
    L’eccesso diventa una scusa per valorizzare la sapiente lavorazione artigianale che da sempre caratterizza l’Accademia Maiani.


    Tra gli abiti che hanno riscosso gli applausi del pubblico ci sono quelli in raso plissettato che riproducono le onde marine di Ludovica Fares e le creazioni asimmetriche in vinile e tulle a piccoli fiori con scritte che inneggiano allevasione e al cinismo della società moderna di Ilenia Spiriti. Ma anche i moderni ricami geometeici a rilievo nei color-block resi contemporanei dalla trasparenza del pvc negli outfit di Eleonora Valentini.