A Cannes è il giorno di Garrone, presenta il suo “canaro”

Fotografia: (Ansa)

Giornata di gala al 71esimo Festival di Cannes per il secondo film italiano in concorso di Matteo Garrone. 

Un altro italiano sfila sulla Croisette. E’ il giorno di Matteo Garrone, per la quarta volta al Festival di Cannes per presentare “Dogman”, il film che si ispira liberamente ad un fatto di cronaca nera accaduto trent’anni fa, “ma che non vuole in alcun modo ricostruire i fatti come si dice che siano avvenuti”, spiega il regista, già premiato a Cannes per “Gomorra” (2008) e “Reality” (2012).

La pellicola, in uscita nelle sale italiane il 17 maggio, è infatti ispirata alla vicenda del “canaro della Magliana”, un caso di cronaca che negli anni ’80 sconvolse per la sua violenza. Si tratta dell’omicidio, in seguito ad efferate torture, del criminale e pugile dilettante Giancarlo Ricci, da parte di Pietro De Negri, detto appunto er CanaroMarcello Fonte nel ruolo del toelettatore Marcello ed Edoardo Pesce in quello del ras del quartiere, Simoncino. 

In una periferia desolante dove l‘unica legge sembra essere quella del più forte accade che Marcello, nonostante la piccola statura e il carattere inizialmente mite, dopo l’ennesima sopraffazione decide di riaffermare la propria dignità e pensa ad una vendetta dall’esito inaspettato. Con Nunzia Schiano, Gianluca Gobbi e Adamo Dionisi.

In concorso anche il coreano Lee Chang-Dong con ‘Burning’. John Travolta è protagonista di un incontro al Festival, mentre fuori concorso, in seconda serata, arriva ‘Whitney’, un film di Kevin MacDonald che ricorda Whitney Houston, a sei anni dalla morte. 

 

Potrebbe piacerti anche

Jurassic World: dinosauri ancora in vetta alle classifiche

Non hanno potuto conquistare la Terra a causa di un cataclisma ma i loro ....

Dieci film per un weekend al cinema

Arrivati il caldo e la bella stagione, per le sale cinematografiche è alle porte ....

Ready Player One miglior film del weekend USA

Steven Spielberg non si smentisce. Nel suo primo weekend sul grande schermo, il suo ....