Utenti in ‘rivolta’: Snapchat torna al vecchio design

    Fotografia: Snapchat torna all'antico (ANSA)

     

    Alcune aziende sono un passo avanti a tutti; altre, invece, devono tornare sui loro passi per proseguire il cammino. E’ il caso di Snapchat che dopo aver riprogettato l’applicazione nel tentativo di allargare il suo bacino di contatti, non solo li ha visti diminuire ma ha anche incassato una pesante reazione degli iscritti.

    La chat popolarissima tra i più giovani – e spesso copiata dalle applicazioni dell’ecosistema Facebooksta tornando al suo vecchio design, dopo il montare di proteste che erano seguite ai cambiamenti apportati nel novembre scorso. Il malcontento era addirittura sfociato in una petizione sulla piattaforma Change.org, che al momento risulta firmata da 1,26 milioni di persone.

    Snapchat ha annunciato che la maggior parte degli utenti di iPhone stanno ricevendo un aggiornamento che ripristina alcune delle vecchie caratteristiche della app. Gli snap e le chat saranno di nuovo in ordine cronologico, e le Storie torneranno sul lato destro della schermata. I messaggi e le Storie degli amici resteranno però separati dai contenuti pubblici di media e creativi. L’aggiornamento sarà in seguito messo a disposizione dei dispositivi Android. Il dietrofront era stato preannunciato nel febbraio scorso, quando Snapchat aveva pubblicato un post indirizzato agli utenti per rassicurarli del fatto che aveva ascoltato le proteste e che avrebbe rimesso mano alla app.

    Snap, la società a cui fa capo Snapchat, ha anche chiuso il primo trimestre sotto le attese degli analisti. I ricavi si sono attestati a 230,7 milioni di dollari, sotto i 244,9 milioni attesi dal mercato. Sotto le attese anche il numero degli utenti attivi giornalieri, che si sono attestati a 191 milioni rispetto ai 194,3 milioni attesi dagli analisti.

    Alcuni giorni fa, invece, la piattaforma aveva annunciato l’adozione del codice di condotta Ue volontario anti odio, istigazione alla violenza e propaganda terroristica.

    Potrebbe piacerti anche

    Hi-tech indossabile: Apple regina del mercato

      Inarrestabile la galoppata di Apple nel mercato dell’hi-tech, un colosso nei segmenti smartphone, ....

    Nuovi iPhone: problemi con la ricarica

    Ad alcuni giorni dalle prime vendite dei nuovi iPhone, iniziano ad arrivare segnalazioni su ....

    Yondr: stop agli smartphone nelle scuole

    Si chiama Yondr e potrebbe cambiare le abitudini degli italiani in fatto di smartphone. ....