Sonno: un’ora in più aiuta la salute mentale

    Fotografia: Sonno e salute mentale sono collegati (SHUTTERSTOCK)

     

    Dormire un’ora in più, rispetto alle raccomandazioni, può migliorare la nostra salute mentale così tanto da regalarci un giorno in più di buon umore, completamente libero da ansia e depressione. Effetto contrario si ha ovviamente se sottraiamo ore preziose al nostro riposo.

    Anche 60 minuti possono bastare ad aumentare il rischio di sviluppare irrequietezza e sintomi depressivi. A rivelarlo è uno studio che ha coinvolto quasi 21 mila individui, pubblicato su Neurology, Psychiatry and Brain Research e condotto da Collins Ordiah della Georgia Southern University (USA).

    Lo studio
    Gli esperti hanno sottoposto al campione dei questionari per studiarne l’umore e le abitudini al sonno; in più hanno chiesto loro di compilare un diario in modo da saper dire quanti giorni al mese si sono sentiti di cattivo umore, afflitti da un senso di disperazione, da irrequietezza, sintomi di ansia e depressione. Ebbene è emersa una stretta correlazione tra qualità della salute mentale e sonno.

    Un’ora extra di sonno rispetto alla durata raccomandata regala quasi un intero giorno in più di buon umore e riduce il rischio di soffrire di sintomi depressivi e ansiosi, di irrequietezza. Viceversa perdere anche solo un’ora di sonno a notte rispetto al tempo raccomandato aumenta del 60-80% il rischio di manifestare sintomi depressivi e ansiosi.

    Invece, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Chronobiology International – coinvolte 433.268 persone, tra i 38 e i 73 anni –  chi inizia la giornata svegliandosi prestovive più a lungo e si ammala meno di chi fa una vita notturna.

    Potrebbe piacerti anche

    Ragazzi e smartphone, i numeri dell’allarme

    Il territorio delle conseguenze da uso prolungato di smartphone è in parte inesplorato. Quelle ....

    Sonno: poche ore di riposo ‘uccidono’ il cervello

    Sonno e benessere psico-fisico vanno di pari passo. Dopo lo studio su come cicli del ....

    Deficit attenzione causato da social e smartphone

    Col passare degli anni si sono scoperte patologie legate all’uso degli smartphone, come l’incapacità ....