Assistenti integrati minacciati da messaggi ‘silenziosi’

    Fotografia: Messaggi subliminali minacciano Siri e app simili (Shutterstock)

    Messaggi subliminali, inni al demonio ascoltabili riproducendo al contrario i dischi di alcuni gruppi rock, o i dispacci scritti anticamente con inchiostro invisibile. Ogni epoca ha il suo modo segreto di comunicare ma l’ultima frontiera del messaggio nascosto, rivelatasi un tallone di Achille dei dispositivi con assistente integrato, sta allarmando le grandi aziende del settore

    Gli assistenti digitali come Siri di Apple, Alexa di Amazon e Google Assistant possono ricevere, ed eseguire, comandi vocali non udibili dall’orecchio umano, una “debolezza” che potrebbe essere sfruttata da criminali informatici ai danni dei possessori di smartphone, speaker da salotto e altri dispositivi simili. Lo scrive il New York Times, che cita ricerche americane e cinesi condotte negli ultimi due anni.

    In questi giorni, un gruppo di ricercatori di Berkeley ha dimostrato di poter inserire i comandi vocali all’interno delle registrazioni di musica o testi parlati. Se riprodotte da un altoparlante ‘smart’, queste registrazioni sembrano normali a chi le ascolta, ma in realtà l’assistente riceve istruzioni per compiere determinate azioni. I comandi possono essere usati a esempio per avviare una telefonata o aprire un sito web. I cybercriminali potrebbero però riuscire a disporre trasferimenti di denaro, o a sbloccare la porta di casa.

    Sempre quest’anno un team cino-americano ha fatto vedere come inserire i comandi in canzoni riprodotte in radio o su YouTube. Nel 2016, invece, ricercatori di Berkeley avevano mostrato di poter nascondere i comandi nel rumore bianco riprodotto da un altoparlante, e l’anno scorso esperti di Princeton e della cinese Zhejiang University avevano sfruttato frequenze non udibili dall’uomo.

    Potrebbe piacerti anche

    Telegram: Apple non ci aiuta a difendere la privacy

    Continua il braccio di ferro fra Telegram e le autorità russe che, da oltre ....

    Microsoft: “Privacy diritto umano”

      Le polemiche nei confronti di Facebook per lo scandalo Cambridge Analytica non si ....

    Google lancia Android Things

    A due anni dal primo annuncio, Android Things, il sistema operativo realizzato da Google ....