Wenger e Arsenal, amore finito dopo 22 anni

Fotografia: (ANSA)

Dopo un matrimonio durato 22 anni, è giunto il tempo della separazione tra Arsene Wenger e l’Arsenal.  La notizia è stata data stamattina dal tecnico francese, il cui contratto sarebbe scaduto tra un anno. Wenger è l’allenatore più longevo e vincente nella storia dei Gunners: tre Premier League (1998, 2002 e 2004), sette FA Cup (1998, 2002, 2003, 2005, 2014, 2015, 2017) e sette FA Community Shield (1998, 1999, 2002, 2004, 2014, 2015, 2017).

Ai molti successi si aggiungono record prestigiosi. E’ l’unico allenatore non britannico assieme a Carlo Ancelotti ad aver vinto Premier League e FA Cup nella medesima stagione sportiva (1998 e 2002), è il tecnico che ha conquistato più volte l’FA Cup e, nel 2004, la sua squadra chiuse il campionato imbattuta, impresa riuscita solo al Preston North End nel 1899. Quel anno l’Arsenal vinse il campionato con 90 punti, 11 in più del Chelsea, e con l’attaccante francese Thierry Henry capocannoniere del torneo con 30 reti. E’ Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico e nel 2010 è stato eletto Allenatore del decennio dall’IFFHS. A Wenger appartiene anche un record negativo, ha perso le finali delle tre competizioni UEFA per club: la Coppa delle Coppe (stagione 1991-1992, con il Monaco) e la Coppa UEFA (2000) e la Champions League (2006) con l’Arsenal.

A portare il tecnico alla scelta di abbandonare, oltre a una stagione non brillante (ma non una delle peggiori del suo lungo mandato), potrebbero essere state le pressioni dell’Arsenal Supporters’ Trust; la società creata dai sostenitori dei Gunners – detiene il 4,5 per cento del club – qualche giorno fa aveva avanzato dubbi sul futuro del francese in panchina votando, per la prima volta dal 1996, per il suo allontanamento.

Oggi è arrivata l’ufficializzazione dell’addio di Wenger ma, come in tutte le storie calcistiche, è probabile che al primo stop nella prossima stagione i supporters dei Gunners rimpiangeranno il loro storico tecnico.

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

Lazio – Inter: ultimo treno per la Champions League

L’esito di Lazio – Inter deciderà l’ultimo verdetto del campionato di serie A. Biancocelesti ....

Ottavi di finale: sfide senza appello per Messi e Ronaldo

I Mondiali di calcio entrano nel vivo con gli ottavi di finale. E’ il ....

Maradona tuona contro Federazione e ct albiceleste

Se, oggi, in Argentina lanciassero un sondaggio sull’uomo più odiato dalla nazione, probabilmente vincerebbe ....