La storia: quando i Pink Floyd suonarono al Piper

    Fotografia: I Pink Floyd 50 anni fa (ANSA)

    Cosa succede quando un luogo cult romano, icona della musica e del boom economico degli anni 60, ospita una delle band più famose e longeve al mondo? Nessuno se ne ricorda. E’ la storia incredibile della prima esibizione italiana dei Pink Floyd, avvenuta il 18 e 19 aprile del 1968 al Piper Club di Roma, per un totale di due date, quattro concerti – due per giorno alle 17 e alle 22 – e pochissime testimonianze di questo storico evento. E dire che ai tempi, il gruppo era nato già da tre anni, aveva pubblicato l’album ‘The Piper at the Gates of Dawn’ nel 67, e, nel gennaio del 68, aveva preso tra le sue fila David Gilmour per aiutare il fondatore Syd Barrett – diventato ingestibile a causa dei suoi problemi mentali –  del quale poco dopo prese il posto, diventando un pilastro della band. A ricordare l’evento, confermando vecchi racconti, sono stati gli stessi musicisti sulla loro pagina Facebook qualche anno fa: “In uesto giorno nel 1968, i Pink Floyd suonarono al Piper Club di Roma, in Italia, un’insolita location situata in una cantina, con una lunga scala per accedervi“. Conferma scritta con tanto di foto annessa che, invero, non ritrae Waters e compagni. Di quel periodo, esistono solo alcune riprese video, fatte il 6 maggio dello stesso anno durante una loro esibizione al Palazzo dello Sport dell’Eur per l’International Pop Festival, e il bootleg Pink Floyd ‎– Fountains of Rome (Etichetta Black Panther Records). L’album, però, non chiarisce definitivamente le cose; sul retro, infatti, oltre alle tracce suonate (Scream The Last Scream, Astronomy Domine, Interstellar Overdrive, Let There Be More Light, Set The Controls For The Heart Of The Sun), è scritto che la registrazione fu fatta al Piper il 6 maggio del 1968 (non il 18 e 19 aprile) e la formazione dei Pink Floyd riporta il nome di Syd Barrett che, ai tempi, era stato già sostituito da Gilmour. Nell’attesa di nuove fonti e materiale, domani sera al Piper si festeggerà il cinquantennale di quel concerto con una esibizione live degli “Eugene & The Pink Floyd Sound“ e una mostra curata da THE LUNATICS, associazione che raggruppa alcuni tra i più famosi collezionisti italiani della band.

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    Will Smith, 50 anni col…salto – VIDEO

    Lo abbiamo visto al centro di spettacolari pellicole ricche di effetti speciali (la trilogia ....

    Robert Harris torna con “Monaco”

    “Settembre 1938. Hugh Legat è uno degli astri nascenti del Servizio diplomatico britannico e ....

    Taylor Swift regina degli AMA Awards – VIDEO

    A Los Angeles, Taylor Swift ha ‘sbancato’ gli AMA, American Music Awards, i premi ....