fbpx

    2018. Ecco dove salutarlo a teatro

    Fotografia: Conti, Brignano e Insinna protagonisti in tre teatri a San Silvestro (ANSA)

    Come salutare l’anno vecchio e accogliere quello nuovo? Per chi non ama piazze affollate, concerti, rumorosi o meno a seconda dei gusti, e cenoni, il teatro può essere una valida alternativa.
    Ecco alcuni spettacoli con i quali arrivare piacevolmente alla mezzanotte il 31 dicembre.

    Roma – Sceglie la sera di Santo Stefano Angela Finocchiaro per debuttare all’Ambra Jovinelli in ”Ho perso il filo”, testo scritto con Walter Fontana e diretto da Cristina Pezzoli, in cui si cimenta nientemeno che con il mito di Teseo, in scena anche a Capodanno con brindisi e buffet.

    All’Eliseo, Lello Arena in un classico del teatro napoletano e non solo come ”Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta, diretto da Luciano Melchionna, con panettone per la replica dell’ultimo dell’anno.

    Al Palazzo dello Sport, Enrico Brignano con ”Innamorato Perso”, il suo nuovo show dedicato all’amore: per la sua bimba, per la vita, il lavoro, la sua donna, il mondo.

    Ancora risate e bollicine alla Sala Umberto con Flavio Insinna e La macchina della verità o con Lillo&Greg al Teatro Olimpico in Gagmen, che per il 31 prevedono anche aperitivo, cena e concerto di Latte e i suoi derivati.

    Appuntamento ormai tradizionale, all’Auditorium Parco della musica, oggi con Gigi Proietti e i suoi esilaranti Cavalli di battaglia.

    Milano – Brindisi a mezzanotte con Vincenzo Salemme al Teatro Manzoni, che saluta il nuovo anno protagonista della nuova commedia ”Con tutto il cuore”. Per lui, i panni di Ottavio Camaldoli, mite insegnante di lettere antiche, che subisce un trapianto di cuore, senza sapere che il cuore proviene da un feroce delinquente, morto ucciso e che come ultima volontà ha chiesto di essere vendicato da colui che riceverà in dono il suo cuore.

    Debutta proprio oggi al Ciak ”Men in Italy”, musical ambientato nel mondo della moda, ”ispirato a ‘Il diavolo veste Prada”’, dice il regista Alfonso Lambo. Con Iva Zanicchi nel ruolo di una cinica proprietaria di un marchio di abbigliamento maschile (nel cast, Alex Belli, Bianca Atzei, Jonathan Kashanian).

    E se agli Arcimboldi sarà impossibile non ballare sulle note degli Abba in ”Mamma mia!” con Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz e Sabrina Marciano, al Barclays l’ultima notte dell’anno è tutta per ”Mary Poppins”, ancora in musical.

    Napoli – Ultimo dell’anno in risate all’Augusteo con Carlo Buccirosso e la sua ultima commedia, ”Colpo di scena”. Ambientata in un commissariato di provincia, protagonista è l’integerrimo vice questore Armando Piscitelli, pronto a svolgere il proprio lavoro con la tenacia e la fede di un missionario inviato dal cielo per ripulire la terra dalle nefandezze degli uomini scellerati

    Firenze – Grande serata al Verdi per l’ultimo dell’anno con Giorgio Panariello, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, di nuovo insieme nel loro show (al via già da venerdì) tra sketch, gag, battute e divertimento.

    Bologna – Capodanno di musical e brindisi all’Europauditorium con ”Priscilla, la Regina del deserto”, tratto dal film del ’94 di Stephan Elliot vincitore di un Premio Oscar e del Grand Prix Du Publique al Festival di Cannes. Una travolgente avventura ”on the road” di tre amici che, a bordo di un vecchio bus rosa soprannominato Priscilla, partono per un viaggio attraverso il deserto australiano alla ricerca di amore e amicizia, sulle note di 25 hit come I Will Survive, Finally, It’s Raining Men e Go West. Con Cristian Ruiz, Mirko Ranù, Manuel Frattini.