World Cup Series: oro e argento italiani nel Nacra 17

Fotografia: Tita e Banti

Medaglia d’oro e d’argento agli equipaggi italiani del Nacra 17: Ruggero Tita e Caterina Banti  (GS Guardia di Finanza/CC Aniene)  hanno vinto la World Cup Series Final.

“Per noi – ha raccontato Ruggero Tita la settimana è andata alla grande. Ieri, appena è salito il vento abbiamo fatto ottimi risultati, era dai tempi dell’Optimist che non realizzavo quattro primi di fila. Ora dobbiamo andare avanti così, tenendo i piedi ben piantati a terra.”

“Siamo molto contenti – aggiunge Caterina Banti – Ora avanti così. È stata una bella settimana soprattutto la giornata di ieri con i 4 primi. Il livello era alto, nonostante qualche assente che si sta preparando ad Aarhus in vista del Mondiale; adesso ci riposeremo per una settimana, poi torneremo sul Lago di Garda ad allenarci in vista degli Europei in Polonia e del trofeo iridato.”

A nove punti di distanza si è classificato l’altro equipaggio della squadra azzurra, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene),  medaglia d’argento al termine di una bella settimana di regate. Terzi in classifica generale e medaglia di bronzo, i Campioni del Mondo in carica, i britannici Ben Saxton e Nicola Boniface, quarti nella prova a punteggio doppio, vinta dagli olimpionici di Rio 2016, gli argentini Santiago Lange e Cecilia Carranza Saroli.

Conclusa anche la Finale di World Cup per le tavole a vela RS:X maschile e femminileNegli uomini un podio tutto francese, Pierre Le Coq primo – come a Hyères per l’atto tre della World Cup Series – seguito da Thomas Goyard e da Louis Giard. Gli italiani Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari) e Antonino Cangemi (CC Roggero di Lauria), sono arrivati  rispettivamente 16esimo e 18esimo.

Nell’RS:X femminile, oro all’israeliana Noga Geller, seguita dall’olandese Lillian de Geus e bronzo alla russa Stefania Elfutina.

Oggi sarà la volta delle Medal Race di Laser, Laser Radial, Finn e 470 maschile. In acqua gli italiani Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare / Yacht Club Italiano) e Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) nei 470 e Giovanni Coccoluto (GS Guardia di Finanza) nel Laser.

Potrebbe piacerti anche

Campionato italiano di vela d’altura 2018: i vincitori

A Forio d’Ischia si è concluso il Campionato italiano di vela d’altura 2018 – ....

E lo yacht dove lo parcheggio?

“Il mare d’inverno, è come un fiume in bianco e nero visto alla TV”. ....

Ettorre (FIV): “La vela deve tornare uno sport popolare”

L’estate si avvicina e con la bella stagione si moltiplicano le iniziative veliche. Il ....